aaaaa

1. Salmo. Di Davide. Signore, a te grido: accorri in mio aiuto! Ascolta la mia voce, ora che t'invoco.

2. Stia la mia preghiera come incenso davanti a te, l'elevazione delle mie mani come il sacrificio della sera.

3. Poni, Signore, una guardia alla mia bocca, una sentinella alla porta delle mie labbra.

4. Non permettere che il mio cuore si pieghi a parole maligne, in modo che non commetta nessuna azione di empietà. Con uomini operatori di iniquità non voglio gustare i loro pasti deliziosi.

5. Mi percuota il giusto, mi riprenda il pio; ma l'olio dell'empio rifiuti il mio capo. Sì, continua è la mia preghiera nonostante le loro malvagità.

6. Sono caduti nelle mani dei loro giudici e hanno udito quanto soavi erano le mie parole.

7. Come si fende una roccia o si apre la terra, sono disperse le loro ossa alla bocca degli inferi.

8. Sì, a te, Signore Dio, sono rivolti i miei occhi; presso di te mi sono rifugiato: fa' che non venga meno l'anima mia.

9. Preservami dal laccio che mi hanno teso, dalle insidie di quanti commettono iniquità.

10. Tutti insieme cadano gli empi nelle loro reti, io invece vi passi illeso!




“A caridade é o metro com o qual o Senhor nos julgará.” São Padre Pio de Pietrelcina