aaaaa

1. Fratelli miei, non potrete mantenere la fede nel nostro Signore glorioso Gesù Cristo, praticando favoritismi di persona.

2. Infatti se nella vostra assemblea entra un uomo con anelli d'oro e un vestito di lusso ed entra anche un povero con un vestito logoro,

3. e voi vi rivolgete a colui che porta il vestito di lusso e gli dite: "Prego, siediti comodamente qui", e dite al povero: "Tu stai in piedi" oppure: "Siediti là ai miei piedi",

4. non avete forse fatto preferenza in voi stessi e non siete divenuti giudici con pensieri perversi?

5. Ascoltate, fratelli carissimi: Dio non ha forse scelto i poveri agli occhi del mondo perché fossero ricchi nella fede ed eredi del regno che egli promise a quelli che lo amano?

6. Ma voi avete offeso il povero! Ma non sono forse i ricchi a trattarvi dispoticamente e a trascinarvi dinanzi ai tribunali?

7. Non sono essi a bestemmiare il bel Nome che fu invocato su di voi?

8. Certamente: se voi adempite la legge regale secondo la Scrittura: Amerai il tuo prossimo come te stesso, fate bene.

9. Se invece avete riguardo alle persone, commettete peccato e siete accusati dalla legge come trasgressori.

10. Se uno infatti osserva tutta la legge, ma inciampa in un solo punto, diventa colpevole di tutto.

11. Chi infatti ha detto: Non commetterai adulterio, ha anche detto: Non ucciderai; e se tu non commetti adulterio, ma uccidi, diventi trasgressore della legge.

12. Parlate e agite come persone che saranno giudicate in base alla legge della libertà.

13. Il giudizio senza misericordia è per chi non usa misericordia; la misericordia trionfa sul giudizio.

14. Fratelli miei, se uno dice di avere fede, ma non ha opere, che utilità ne ricava? Potrà forse la fede salvarlo?

15. Se un fratello o una sorella si trovano senza vestito e mancanti del cibo quotidiano

16. e qualcuno di voi dicesse loro: "Arrivederci: andate in pace, scaldatevi e saziatevi da voi", e non deste loro ciò che è necessario per il corpo, che utilità ne avreste?

17. Così anche la fede, se non ha le opere, di per se stessa è senza vita.

18. Ma qualcuno potrà dire: "Hai la fede e io ho le opere". Mostrami la tua fede senza le opere e io ti mostrerò la fede partendo dalle mie opere.

19. Tu credi che esista un solo Dio? Fai bene: anche i demòni credono e rabbrividiscono.

20. Ma vuoi conoscere, sciocco che non sei altro, che la fede senza le opere è inerte?

21. Abramo, nostro padre, non fu forse giustificato in base alle opere, avendo offerto il proprio figlio Isacco sull'altare?

22. Vedi che la fede agiva insieme alle sue opere e che fu perfezionata in forza delle opere.

23. Si compì così il brano di Scrittura che dice: Credette Abramo a Dio, e ciò gli fu computato per la giustificazione e fu chiamato amico di Dio.

24. Vedete che l'uomo viene giustificato in base alle opere e non soltanto in base alla fede.

25. Similmente anche Raab, la prostituta, non fu forse giustificata in base alle opere, per aver ospitato gli inviati e averli rimandati indietro per un'altra strada?

26. Infatti, come il corpo senza lo spirito è morto, così è morta anche la fede senza le opere.




“Uma Missa bem assistida em vida será mais útil à sua salvação do que tantas outras que mandarem celebrar por você após sua morte!” São Padre Pio de Pietrelcina