1. Speranze vuote e mendaci per lo stolto, i sogni metton le ali agli imbecilli.

2. Come afferrar l'ombra e inseguire il vento, così è il confidare nei sogni.

3. Nei sogni si vede quello che c'è già, è come l'immagine del volto nello specchio.

4. Se il candore non viene dalla sporcizia, come verrà la verità dalla menzogna?

5. Divinazioni, presagi e sogni sono vani, come le fantasie d'una donna in doglie.

6. Se non sono ammonizioni dell'Altissimo, non affidare il tuo cuore ai sogni.

7. Essi, infatti, hanno ingannato molti che vi hanno posto speranza per poi cadere.

8. La legge è completa senza tali menzogne e la sapienza è perfetta sulla bocca sincera.

9. Chi ha viaggiato conosce molte cose e chi ha tanta esperienza parla saggiamente.

10. Chi è senza esperienza conosce poco, chi invece viaggia diventa molto abile.

11. Ho visto molte cose nei miei viaggi, ho imparato più di quanto dico.

12. Spesso ho corso pericoli di morte e sono rimasto salvo per l'esperienza fatta.

13. Lo spirito di quanti temono il Signore vivrà, perché sperano in chi li salva.

14. Chi teme il Signore non avrà timore né paura, perché è lui la sua speranza.

15. Beato l'uomo che teme il Signore: in chi s'appoggia? Chi sarà il suo sostegno?

16. Gli occhi del Signore su quelli che l'amano, egli è difesa potente e sostegno imbattibile, riparo dal calore e ombra nel mezzogiorno, custodia dall'insidia e soccorso per non cadere.

17. Egli esalta l'animo e illumina gli occhi, dà la guarigione per la vita e la benedizione.

18. Il sacrificio preso da ingiusti guadagni è impuro, i doni dei malvagi non sono accetti.

19. L'Altissimo non gradisce le offerte degli empi, né perdona i peccati per i molti sacrifici.

20. Uccide il figlio davanti a suo padre chi offre un sacrificio con la roba dei poveri.

21. Il pane dei bisognosi è la vita dei poveri, è un sanguinario chi li deruba di esso.

22. Uccide il prossimo chi gli toglie il sostentamento e versa sangue chi ruba il salario al mercenario.

23. Se uno costruisce e l'altro distrugge, che cosa guadagnano se non la fatica?

24. Se uno prega e l'altro maledice, chi dei due è ascoltato dal Signore?

25. Chi si purifica per un morto e lo tocca di nuovo, che cosa ha guadagnato con la purificazione?

26. Così è per l'uomo che digiuna per i suoi peccati e che poi va e li fa di nuovo: chi ascolterà la sua preghiera? Che cosa ha guadagnato a umiliarsi?



Livros sugeridos


“Diga ao Senhor: Faça em mim segundo a Tua vontade, mas antes de mandar-me o sofrimento, dê-me forças para que eu possa sofrer com amor.”. São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.