Encontrados 4409 resultados para: Dio

  • In principio Dio creò il cielo e la terra. (Genesi 1, 1)

  • Ma la terra era deserta e disadorna e v'era tenebra sulla superficie dell'oceano e lo spirito di Dio era sulla superficie delle acque. (Genesi 1, 2)

  • Dio allora ordinò: "Vi sia luce". E vi fu luce. (Genesi 1, 3)

  • E Dio vide che la luce era buona e separò la luce dalla tenebra. (Genesi 1, 4)

  • E Dio chiamò la luce giorno e la tenebra notte. Poi venne sera, poi venne mattina: un giorno. (Genesi 1, 5)

  • Dio disse ancora: "Vi sia un firmamento in mezzo alle acque che tenga separate le acque dalle acque". E avvenne così. (Genesi 1, 6)

  • Dio fece il firmamento e separò le acque che sono sotto il firmamento dalle acque che sono sopra il firmamento. (Genesi 1, 7)

  • E Dio chiamò il firmamento cielo. Di nuovo venne sera, poi mattina: secondo giorno. (Genesi 1, 8)

  • E Dio ordinò: "Le acque che sono sotto il cielo si accumulino in una sola massa e appaia l'asciutto". E avvenne così. (Genesi 1, 9)

  • Dio poi chiamò l'asciutto terra e alla massa delle acque diede il nome di mari. E Dio vide che questo era buono. (Genesi 1, 10)

  • Dio comandò ancora: "La terra faccia germogliare la verdura, le graminacee produttrici di semenza e gli alberi da frutto, che producano sulla terra un frutto contenente il proprio seme, ciascuno secondo la propria specie". E così avvenne. (Genesi 1, 11)

  • La terra produsse verdura, graminacee che facevano semenza secondo la propria specie e alberi che portavano frutto contenente il proprio seme, ciascuno secondo la propria specie. Poi Dio vide che questo era buono. (Genesi 1, 12)

“Pobres e desafortunadas as almas que se envolvem no turbilhão de preocupações deste mundo. Quanto mais amam o mundo, mais suas paixões crescem, mais queimam de desejos, mais se tornam incapazes de atingir seus objetivos. E vêm, então, as inquietações, as impaciências e terríveis sofrimentos profundos, pois seus corações não palpitam com a caridade e o amor. Rezemos por essas almas desafortunadas e miseráveis, para que Jesus, em Sua infinita misericórdia, possa perdoá-las e conduzi-las a Ele.” São Padre Pio de Pietrelcina