1. Figlio mio, non dimenticare il mio insegnamento e il tuo cuore custodisca i miei precetti,

2. perché con la lunghezza dei giorni e degli anni di vita ti procurano prosperità.

3. Amore e fedeltà non ti abbandonino! Légali intorno al tuo collo, scrivili sopra la tavola del tuo cuore.

4. Troverai grazia e buona fortuna agli occhi di Dio e dell'uomo.

5. Confida nel Signore con tutto il cuore e non ti appoggiare sulla tua intelligenza.

6. Tienlo presente in tutte le tue vie ed egli raddrizzerà i tuoi sentieri.

7. Non essere saggio ai tuoi occhi! Temi il Signore e fuggi dal male!

8. Sarà medicina al tuo corpo, vigore alle tue ossa.

9. Onora il Signore con i tuoi beni e con le primizie di tutti i tuoi averi.

10. I tuoi granai saranno pieni di frumento, i tuoi torchi traboccheranno di mosto.

11. Non disprezzar la disciplina del Signore e al suo rimprovero non metterti contro,

12. perché rimprovera quello che ama, come un padre il figlio di cui si compiace.

13. Beato l'uomo che ha trovato sapienza, l'uomo che ha incontrato intelligenza.

14. Il suo guadagno è migliore del guadagno d'argento e migliore dell'oro è il suo frutto.

15. E' più preziosa delle perle e quanto puoi desiderare non l'eguaglia.

16. Lunghezza di giorni è nella sua destra, nella sua sinistra ricchezza e onore.

17. Le sue vie son vie deliziose e tutti i suoi sentieri sono pace.

18. Albero di vita per chi l'ha conquistata, e quelli che la tengono sono beati.

19. Il Signore con la sapienza ha fondato la terra, sostenendo i cieli con l'intelligenza.

20. Per la sua scienza si sono aperti gli abissi e le nubi hanno stillato rugiada.

21. Figlio mio, non partano dai tuoi occhi prudenza e accortezza, ma custodiscile.

22. Saranno vita per l'anima tua, ornamento per il tuo collo.

23. Allora percorrerai sicuro la tua strada e il tuo piede non vacillerà.

24. Quando ti coricherai non avrai paura. Ti coricherai e sarà saporito il tuo sonno.

25. Non temere il terrore improvviso né la tempesta degli empi quando si avvicina;

26. perché il Signore sarà il tuo baluardo, proteggerà dal laccio il tuo piede.

27. Non rifiutare il bene a chi lo chiede, quando è in potere della tua mano il farlo.

28. Non dire al tuo prossimo: "Vai e ritorna! Domani te lo darò", quando ce l'hai.

29. Non progettare contro il tuo prossimo il male, quando lui si trova sicuro con te.

30. Non litigar con un altro senza motivo, se non ti ha fatto del male.

31. Non invidiare un uomo violento e non scegliere alcuna delle sue vie.

32. Perché è abominio del Signore il perverso, ma conversa con gli uomini retti.

33. Maledizione del Signore sulla casa dell'empio, mentre benedice la dimora dei giusti.

34. Agli insolenti risponde con ira, ai poveri invece dona la grazia.

35. Gloria erediteranno i sapienti, gli stolti invece possederanno ignominia.



Livros sugeridos


“Há alegrias tão sublimes e dores tão profundas que não se consegue exprimir com palavras. O silêncio é o último recurso da alma, quando ela está inefavelmente feliz ou extremamente oprimida!” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.