1. Il Signore disse a Mosè:

2. "Di' a Eleazaro, figlio del sacerdote Aronne, che levi gl'incensieri dalle fiamme e sparga via il fuoco, perché sono santificati:

3. gli incensieri di costoro che hanno peccato a prezzo della loro vita siano fatti lamine battute per ricoprire l'altare, perché li hanno presentati al Signore e li hanno santificati; siano un segno per i figli d'Israele".

4. Il sacerdote Eleazaro prese gli incensieri di bronzo che avevano presentati quelli che erano stati bruciati e li ridusse in lamine per ricoprire l'altare,

5. per ricordo ai figli d'Israele, perché non si avvicini nessun estraneo che non sia del seme di Aronne, per offrire incenso davanti al Signore, e non sia come Core e la sua gente, come il Signore gli aveva ordinato per mezzo di Mosè.

6. Il giorno dopo tutta la comunità dei figli d'Israele mormorò contro Mosè e Aronne dicendo: "Voi avete fatto morire il popolo del Signore".

7. E mentre la comunità si riuniva contro Mosè e Aronne, si volsero verso la tenda del convegno, ed ecco, la nuvola la ricopriva e apparve la gloria del Signore.

8. Mosè ed Aronne vennero davanti alla tenda del convegno.

9. Il Signore disse a Mosè:

10. "Toglietevi dal mezzo di questa comunità e io la divorerò all'istante". Ma essi si prostrarono.

11. Mosè disse ad Aronne: "Prendi l'incensiere e mettici fuoco preso dall'altare: poni l'incenso e va' subito dalla comunità ed espia per loro, perché è divampata l'ira del Signore, il flagello è cominciato".

12. Aronne prese l'incensiere come Mosè aveva detto e corse in mezzo all'assemblea: ed ecco il flagello era cominciato sul popolo. Mise l'incenso ed espiò per il popolo.

13. Stette tra i morti e i vivi e il flagello si arrestò.

14. I morti per il flagello furono 14.700, senza i morti per il fatto di Core.

15. Aronne tornò da Mosè all'ingresso della tenda del convegno, e il flagello si arrestò.

16. Il Signore disse a Mosè:

17. "Parla ai figli d'Israele e prendi da loro una verga per ogni casa paterna, da ciascuno dei loro capi per case paterne: dodici verghe. Scriverai il nome di ognuno sulla propria verga.

18. Il nome di Aronne lo scriverai sulla verga di Levi, perché ci sarà una verga per ogni capo della loro casa paterna.

19. Le poserai nella tenda del convegno, davanti alla testimonianza, dove io vi faccio convenire.

20. Fiorirà la verga di chi io sceglierò e così metterò a tacere le mormorazioni dei figli d'Israele che hanno mormorato contro di voi".

21. Mosè parlò ai figli d'Israele e tutti i loro capi gli diedero una verga, una verga per ciascuno, secondo le loro case paterne, dodici verghe; la verga di Aronne era in mezzo alle loro verghe.

22. Mosè posò le verghe davanti al Signore nella tenda della testimonianza.

23. Il giorno dopo, quando Mosè entrò nella tenda della testimonianza, ecco che la verga di Aronne, della casa di Levi, era fiorita, era uscita la gemma, germogliato il fiore, maturate le mandorle.

24. Mosè fece portare tutte le verghe dalla presenza del Signore davanti a tutti i figli d'Israele: videro e ognuno prese la propria verga.

25. Il Signore disse a Mosè: "Riporta la verga di Aronne davanti alla testimonianza per conservarla come monito per i ribelli e fa' cessare le loro mormorazioni contro di me e non muoiano".

26. Mosè fece come il Signore gli aveva ordinato.

27. Poi i figli d'Israele dissero a Mosè: "Ecco, moriamo, siamo perduti, siamo tutti perduti.

28. Chiunque si avvicina alla dimora del Signore muore: dobbiamo forse morire tutti?".



Livros sugeridos


“Faltar com a caridade¨¦ como ferir a pupila dos olhos de Deus.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.