1. Ascoltate ciò, o casa di Giacobbe, voi che siete chiamati con il nome d'Israele, che siete usciti dalle fonti di Giuda, voi, che giurate per il nome del Signore e invocate il Dio d'Israele, ma senza verità e senza giustizia!

2. Poiché portate il nome della città santa e vi appoggiate sul Dio d'Israele, il cui nome è Signore degli eserciti.

3. Da tempo avevo annunciato gli eventi passati, erano usciti dalla mia bocca e li avevo proclamati; d'improvviso ho agito e sono accaduti.

4. Sapevo che eri ostinato; che il tuo dorso è una sbarra di ferro e la tua fronte di bronzo,

5. perciò te li annunciai da tempo, prima che accadessero te li feci sapere, affinché non avessi a dire: "Il mio idolo le ha fatte, la mia statua, il mio simulacro le hanno ordinate".

6. Hai udito e visto tutto ciò. Non lo vorresti forse ammettere? Da ora ti faccio intendere cose nuove e segrete che tu non conoscevi.

7. Ora sono state create, non da tempo; prima di questo giorno non le avevi udite, perché tu non dica: "Ecco, io le conoscevo".

8. Non l'avevi udito né saputo, né il tuo orecchio si era aperto prima, perché sapevo che agivi perfidamente e sin dal seno materno eri chiamato infedele.

9. A causa del mio nome rallentai la mia collera, a causa del mio onore mi frenai a tuo favore, per non distruggerti.

10. Ecco, ti ho epurato come l'argento e ti ho provato nel forno dell'afflizione.

11. Per amore di me stesso, solo per amore di me stesso l'ho fatto! Perché lasciar profanare il mio nome? Non cederò ad altri la mia gloria.

12. Ascoltami, o Giacobbe, Israele, che io ho chiamato! Sono io, sono io il primo, io sono anche l'ultimo.

13. Sì, la mia mano fondò la terra e la mia destra distese i cieli. Io li chiamo e insieme essi si presentano.

14. Tutti voi radunatevi e ascoltate! Chi tra essi annunciò tali cose? Il mio amato eseguirà il mio volere contro Babilonia e la stirpe dei Caldei.

15. Io, io ho parlato e l'ho chiamato, l'ho fatto venire e ho fatto prosperare la sua impresa.

16. Avvicinatevi a me, ascoltate questo: "Non ho parlato all'inizio di nascosto, dal tempo in cui ciò è avvenuto, io ero là". "E ora il Signore Dio mi ha inviato con il suo spirito".

17. Così parla il Signore, il tuo redentore, il Santo d'Israele: "Io sono il Signore, il tuo Dio, che ti insegna ciò che è vantaggioso, che ti guida sulla strada che percorri.

18. Ah, se tu avessi badato ai miei comandi, la tua pace sarebbe come un fiume e la tua giustizia come le onde del mare!

19. La tua discendenza sarebbe come la sabbia e come i suoi granelli i nati dalle tue viscere; il tuo nome non sarebbe annientato né distrutto al mio cospetto!".

20. Uscite da Babilonia, fuggite dai Caldei! Con voce di giubilo annunciate, fate sapere questo, divulgatelo fino all'estremità della terra. Dite: "Il Signore ha redento il suo servo Giacobbe".

21. Non soffrono la sete nell'arida regione in cui li condusse; fa scaturire per essi acqua dalla roccia, spacca la roccia e sgorgano le acque.

22. Non vi è pace per gli empi, dice il Signore.



Livros sugeridos


“A ingenuidade e’ uma virtude, mas apenas ate certo ponto; ela deve sempre ser acompanhada da prudência. A astúcia e a safadeza, por outro lado, são diabólicas e podem causar muito mal.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.