1. Giosafat si addormentò con i suoi padri e fu sepolto insieme con loro nella Città di Davide. Al suo posto regnò Ioram, suo figlio.

2. Egli aveva dei fratelli, figli di Giosafat: Azaria, Iechièl, Zaccaria, Azariau, Michele e Sefatia: tutti questi erano figli di Giosafat, re d'Israele.

3. Il padre fece ad essi ricche donazioni in argento, oro, oggetti preziosi, insieme a città fortificate in Giuda; il regno invece lo diede a Ioram, perché egli era il primogenito.

4. Ma quando Ioram ebbe preso possesso del regno del padre e si rafforzò, uccise di spada tutti i suoi fratelli e anche alcuni capi d'Israele.

5. Quando divenne re, Ioram aveva trentadue anni, regnò in Gerusalemme otto anni.

6. Seguì la condotta dei re d'Israele, come aveva fatto la casa di Acab; egli infatti aveva per moglie una figlia di Acab. Fece ciò che è male agli occhi del Signore.

7. Tuttavia il Signore non volle distruggere la casa di Davide, a causa dell'alleanza che aveva concluso con Davide e in conformità alla promessa fattagli di concedere per sempre una lampada a lui e ai suoi figli.

8. Durante il suo regno Edom si ribellò al dominio di Giuda e si costituì un re.

9. Allora Ioram con i suoi capi e con tutti i suoi carri passò la frontiera e, assalendoli di notte, sconfisse gli Edomiti che avevano accerchiato lui e i comandanti dei carri.

10. Ma Edom si rese indipendente dal dominio di Giuda fino al giorno d'oggi. In quel tempo anche Libna si ribellò al suo dominio, perché Ioram aveva abbandonato il Signore, Dio dei suoi padri.

11. Anch'egli poi eresse delle alture sui monti di Giuda, spingendo alla prostituzione gli abitanti di Gerusalemme e seducendo Giuda.

12. Ma gli pervenne uno scritto da parte del profeta Elia che diceva: "Così parla il Signore, Dio di Davide, tuo padre: "Poiché non hai seguito la condotta di Giosafat, tuo padre, né la condotta di Asa, re di Giuda,

13. ma hai seguito piuttosto la condotta dei re d'Israele e hai indotto alla prostituzione Giuda e gli abitanti di Gerusalemme, come ha fatto la casa di Acab, inoltre hai ucciso i tuoi fratelli, quelli della famiglia di tuo padre, che erano migliori di te,

14. ecco che il Signore sta per colpire con un grande disastro il tuo popolo, i tuoi figli, le tue mogli e tutto ciò che ti appartiene.

15. Quanto a te, sarai colpito da gravi malattie, una malattia intestinale tale che, per essa, le tue viscere ti usciranno fuori in due giorni"".

16. Il Signore eccitò contro Ioram l'ostilità dei Filistei e degli Arabi che abitano a fianco degli Etiopi.

17. Questi marciarono contro Giuda e, dopo averlo invaso, catturarono tutti i beni che si trovavano nella casa reale, compresi i figli e le mogli del re. Non gli rimase più alcun figlio ad eccezione di Acazia, il più piccolo.

18. Dopo tutto ciò il Signore lo colpì con una malattia incurabile agli intestini.

19. Andò avanti così per due anni; alla fine del secondo anno gli uscirono fuori le viscere per effetto della malattia e morì in mezzo ad atroci sofferenze. Il suo popolo non gli fece un rogo, come si era fatto per i suoi padri.

20. Quando divenne re, aveva trentadue anni; regnò in Gerusalemme per otto anni; se ne andò senza lasciare rimpianto e fu sepolto nella Città di Davide, ma non nei sepolcri dei re.



Livros sugeridos


“Quando a videira se separa da estaca que a sustenta, cai, e ao ficar na terra apodrece com todos os cachos que possui. Alerta, portanto, o demônio não dorme!” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.