Fondare 205 Risultati per: vino

  • Il tuo argento è diventato scoria, il tuo vino migliore è diluito con acqua. (Isaia 1, 22)

  • Guai a coloro che si alzano presto al mattino e vanno in cerca di bevande inebrianti e si attardano alla sera accesi in volto dal vino. (Isaia 5, 11)

  • Ci sono cetre e arpe, timpani e flauti e vino per i loro banchetti; ma non badano all'azione del Signore, non vedono l'opera delle sue mani. (Isaia 5, 12)

  • Guai a coloro che sono gagliardi nel bere vino, valorosi nel mescere bevande inebrianti, (Isaia 5, 22)

  • Sono scomparse gioia e allegria dai frutteti; nelle vigne non si levano più lieti clamori, né si grida più allegramente. Il vino nei tini nessuno lo ammosta, l'evviva di gioia è cessato. (Isaia 16, 10)

  • Ecco invece si gode e si sta allegri, si sgozzano buoi e si scannano greggi, si mangia carne e si beve vino: «Si mangi e si beva, perché domani moriremo!». (Isaia 22, 13)

  • Non si beve più il vino tra i canti, la bevanda inebriante è amara per chi la beve. (Isaia 24, 9)

  • Per le strade si lamentano, perché non c'è vino; ogni gioia è scomparsa, se ne è andata la letizia dal paese. (Isaia 24, 11)

  • Guai alla corona superba degli ubriachi di Efraim, al fiore caduco, suo splendido ornamento, che domina la fertile valle, o storditi dal vino! (Isaia 28, 1)

  • Anche costoro barcollano per il vino, vanno fuori strada per le bevande inebrianti. Sacerdoti e profeti barcollano per la bevanda inebriante, affogano nel vino; vanno fuori strada per le bevande inebrianti, s'ingannano mentre hanno visioni, dondolano quando fanno da giudici. (Isaia 28, 7)

  • Stupite pure così da restare sbalorditi, chiudete gli occhi in modo da rimanere ciechi; ubriacatevi ma non di vino, barcollate ma non per effetto di bevande inebrianti. (Isaia 29, 9)

  • Perciò ascolta anche questo, o misera, o ebbra, ma non di vino. (Isaia 51, 21)


Por que a tentação passada deixa na alma uma certa perturbação? perguntou um penitente a Padre Pio. Ele respondeu: “Você já presenciou um tremor de terra? Quando tudo estremece a sua volta, você também é sacudido; no entanto, não necessariamente fica enterrado nos destroços!” São Padre Pio de Pietrelcina