Talált 15 Eredmények: offrite

  • Nessuna oblazione che offrite al Signore sia preparata con fermento. Né dal lievito né dal miele farete salire il fumo come dono al Signore; (Levitico 2, 11)

  • siano consumati nel giorno in cui li offrite o l'indomani; quanto resta sia consumato col fuoco il terzo giorno. (Levitico 19, 6)

  • Non offrite al Signore animali ciechi, storpi, mutilati, ulcerati, scabbiosi o purulenti, e nulla di essi deporrete sull'altare per il Signore come dono. (Levitico 22, 22)

  • Non offrite al Signore animali i cui testicoli siano rientrati, schiacciati, strappati o tagliati. Non fatelo nella vostra terra, (Levitico 22, 24)

  • Poi prendete l'arca del Signore e ponetela sul carro; gli oggetti d'oro che le offrite in dono di espiazione li deporrete in una cassetta al suo lato: la rimanderete ed essa se ne andrà. (Samuele 1 6, 8)

  • Il Signore, infatti, aveva stipulato con essi un'alleanza e aveva loro ordinato: "Non venerate gli dèi stranieri, non prostratevi davanti ad essi, non tributate loro il culto e non offrite loro dei sacrifici; (Re 2 17, 35)

  • bensì venerate solo il Signore che vi ha fatto uscire dal paese d'Egitto con grande potenza e braccio disteso; davanti a lui solo prostratevi e a lui solo offrite sacrifici. (Re 2 17, 36)

  • Ora prendete sette vitelli e sette montoni; andate dal mio servo Giobbe e offrite un olocausto per voi. Il mio servo Giobbe intercederà per voi, affinché per riguardo a lui io non punisca la vostra stoltezza, perché non avete parlato rettamente di me, come ha fatto il mio servo Giobbe". (Giobbe 42, 8)

  • offrite sacrifici legittimi e abbiate fiducia nel Signore. (Salmi 4, 6)

  • Venite a Betel e peccate, a Gàlgala e moltiplicate il peccato! Offrite per il mattino i vostri sacrifici e per il terzo giorno le vostre decime, (Amos 4, 4)

  • offrite sacrifici di ringraziamento con lievito, e proclamate i sacrifici volontari, fateli udire, poiché così piace a voi, figli d'Israele. Oracolo del Signore Dio. (Amos 4, 5)

  • Voi offrite sul mio altare cibo contaminato e dite: "Come lo contaminiamo?". Quando dite: "La tavola del Signore è spregevole" (Malachia 1, 7)


“É difícil tornar-se santo. Difícil, mas não impossível. A estrada da perfeição é longa, tão longa quanto a vida de cada um. O consolo é o repouso no decorrer do caminho. Mas, apenas restauradas as forças, é necessário levantar-se rapidamente e retomar a viagem!” São Padre Pio de Pietrelcina