1. Il territorio toccato in sorte alla tribù dei figli di Giuda, secondo le loro famiglie, era presso il confine di Edom, il deserto di Zin a sud, all'estremità meridionale.

2. Il loro confine meridionale andava dall'estremità del Mar Morto, dalla punta volta a sud,

3. si dirigeva a sud della salita di Akrabbim, attraversava Zin e risaliva a sud di Kades-Barnea; passando quindi per Chezron, saliva ad Addar e ripiegava verso Karkaa;

4. passava per Azmon, toccava il torrente d'Egitto e terminava sul mare. Questo era il loro confine meridionale.

5. Ad oriente il confine era costituito dal Mar Morto fino alla foce del Giordano. Il confine settentrionale andava da quella lingua di mare alla foce del Giordano,

6. risaliva a Bet-Ogla, andava a nord di Bet-Araba e saliva alla pietra di Boan, figlio di Ruben;

7. di là il confine saliva a Debir, per la valle di Acor, a nord ripiegava verso Ghelilot, di fronte alla salita di Adummim, che sta a sud del torrente; poi il confine passava alle acque di En-Semes e terminava ad En-Roghel.

8. Risaliva poi alla valle di Ben-Innom, venendo a sud dal fianco dei Gebusei, cioè di Gerusalemme; risaliva poi sulla cima del monte che domina la valle di Innom ad ovest, ed è all'estremità della pianura dei Refaim, a nord.

9. Dalla cresta del monte il confine volgeva verso la sorgente delle acque di Neftoach, per uscire verso il monte Efron, per rivolgersi poi verso Baala, che è Kiriat-Iearim.

10. Da Baala il confine piegava ad ovest verso il monte Seir e passava sul pendio settentrionale del monte Iearim, cioè Chesalon; discendeva a Bet-Semes e passava per Timna;

11. raggiungeva quindi il pendio di Accaron, verso nord, si volgeva verso Siccaron, attraversava il monte Baala, raggiungeva Iabneel per terminare al mare.

12. Il confine occidentale era la spiaggia del Mar Mediterraneo. Questi erano i confini dei figli di Giuda, nella loro estensione, secondo le loro famiglie.

13. A Caleb, figlio di Iefunne, fu data una porzione in mezzo ai figli di Giuda, secondo quanto aveva ordinato il Signore a Giosuè: Kiriat-Arba, padre di Anak, cioè Ebron.

14. Caleb ne scacciò i tre figli di Anak, Sesai, Achiman e Talmai, discendenti di Anak.

15. Di là salì contro gli abitanti di Debir, il cui nome era in precedenza Kiriat-Sefer.

16. Caleb aveva detto: "A chiunque espugnerà Kiriat-Sefer e se ne impadronirà, io darò mia figlia Acsa in sposa".

17. La prese Otniel, figlio di Kenaz fratello di Caleb, che gli diede Acsa sua figlia in sposa.

18. Quando essa venne condotta allo sposo, egli la persuase a chiedere a suo padre un campo. Allora ella discese dall'asino e Caleb le domandò: "Cos'hai?".

19. Ella rispose: "Accordami un favore; poiché mi hai destinato la terra del Negheb, dammi qualche sorgente d'acqua". Egli le donò la sorgente superiore e quella inferiore.

20. Questa fu l'eredità della tribù dei figli di Giuda, secondo le loro famiglie.

21. Le città all'estremità della tribù dei figli di Giuda, verso il confine di Edom, nel Negheb, erano: Kabzeel, Eder, Iagur,

22. Kina, Dimona, Arara,

23. Kedes, Azor, Itnan,

24. Zif, Telem, Bealot,

25. Azor-Cadatta, Keriot-Chezron, cioè Azor,

26. Amam, Sema, Molada,

27. Cazar-Gadda, Chesmon, Bet-Pelet,

28. Cazar-Sual, Bersabea e le sue dipendenze,

29. Baala, Iim, Ezem,

30. Eltolad, Chesil, Corma,

31. Ziklag, Madmanna, Sansanna,

32. Lebaot, Silchim, En-Rimmon: in tutto ventinove città e i loro villaggi.

33. Nella Sefela: Estaol, Zorea, Asna,

34. Zanoach, En-Gannim, Tappuach, Enam,

35. Iarmut, Adullam, Soco, Azeka,

36. Saaraim, Aditaim, Ghedera e Ghederotaim: quattordici città e i loro villaggi;

37. Zenan, Cadasa, Migdal-Gad,

38. Dilean, Mizpe, Iokteel,

39. Lachis, Boskat, Eglon,

40. Cabbon, Lacmas, Chitlis,

41. Ghederot, Bet-Dagon, Naama e Makkeda: sedici città e i loro villaggi;

42. Libna, Eter, Asan,

43. Iftach, Asna, Nezib,

44. Keila, Aczib e Maresa: nove città e i loro villaggi;

45. Accaron, le città del suo territorio e i suoi villaggi;

46. da Accaron fino al mare, tutte le città vicine a Asdod e i loro villaggi;

47. Asdod, le città del suo territorio e i suoi villaggi; Gaza, le città del suo territorio e i suoi villaggi fino al torrente d'Egitto e al Mar Mediterraneo, che fa da confine.

48. Sulle montagne: Samir, Iattir, Soco,

49. Danna, Kiriat-Sanna, cioè Debir,

50. Anab, Estemoa, Anim,

51. Gosen, Colon e Ghilo: undici città e i loro villaggi.

52. Arab, Duma, Esean,

53. Ianum, Bet-Tappuach, Afeka,

54. Cumta, Kiriat-Arba, cioè Ebron, e Zior: nove città e i loro villaggi.

55. Maon, Carmelo, Zif, Iutta,

56. Izreel, Iokdeam, Zanoach,

57. Kain, Ghibea e Timna: dieci città e i loro villaggi.

58. Calcul, Bet-Zur, Ghedor,

59. Maarat, Bet-Anot ed Eltekon: sei città e i loro villaggi. Tekoa, Efrata, cioè Betlemme, Peor, Etam, Culon, Tatam, Sores, Carem, Gallim, Beter, Manach: undici città e i loro villaggi.

60. Kiriat-Baal, cioè Kiriat-Iearim, e Rabba: due città e i loro villaggi.

61. Nel deserto: Bet-Araba, Middin, Secaca,

62. Nibsan, la città del sale ed Engaddi: sei città e i loro villaggi.

63. Però i figli di Giuda non riuscirono a scacciare i Gebusei che abitavano in Gerusalemme, perciò i Gebusei abitano anche oggi in Gerusalemme insieme con i figli di Giuda.



Livros sugeridos


“O amor é a rainha das virtudes. Como as pérolas se ligam por um fio, assim as virtudes, pelo amor. Fogem as pérolas quando se rompe o fio. Assim também as virtudes se desfazem afastando-se o amor”. São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.