1. Amerai il Signore tuo Dio e custodirai le sue leggi, le sue prescrizioni, i suoi decreti e i suoi precetti ogni giorno.

2. Oggi voi conoscete, e non i vostri figli, che non hanno conosciuto e visto le lezioni del Signore vostro Dio, la sua grandezza, la sua mano forte e il suo braccio teso:

3. i segni e le opere che ha compiuto in mezzo all'Egitto contro il faraone, re d'Egitto, e contro tutta la sua terra,

4. ciò che ha fatto all'esercito d'Egitto, ai suoi cavalli e ai suoi carri, facendo rifluire su di essi le acque del Mar Rosso mentre vi stavano inseguendo, e li ha annientati fino ad oggi;

5. quanto fece per voi nel deserto fino al vostro arrivo in questo luogo,

6. ciò che fece a Datan e Abiram, figli di Eliab, figlio di Ruben, quando la terra aprì la sua bocca e li inghiottì con le famiglie, le tende e ciò che apparteneva ad essi, in mezzo a tutto Israele;

7. i vostri occhi hanno visto tutte le grandi opere che il Signore ha compiuto.

8. Osserverete tutto l'ordinamento che oggi vi prescrivo, perché siate forti e andiate a conquistare la terra in cui passate per conquistarla,

9. affinché prolunghiate i vostri giorni sul suolo che il Signore ha giurato ai vostri padri di dare loro e alla loro discendenza, terra dove scorre latte e miele.

10. Poiché la terra che tu vai a conquistare non è come la terra d'Egitto, donde siete usciti, dove seminavi la tua semente e poi la irrigavi con il piede come un giardino da erbaggi.

11. Invece la terra che andate a conquistare è una terra di montagne e di valli, che si disseta di acqua con la pioggia del cielo;

12. una terra di cui il Signore tuo Dio ha cura: continuamente sono su di essa gli occhi del Signore tuo Dio, dall'inizio dell'anno fino al suo termine.

13. Se veramente ascolterete i precetti che oggi vi prescrivo, amando il Signore vostro Dio e servendolo con tutto il vostro cuore e con tutta la vostra anima,

14. darò la pioggia alla vostra terra al suo tempo, la prima pioggia e l'ultima, così raccoglierai il tuo frumento, il tuo mosto e il tuo olio,

15. e darò erba al tuo campo per il tuo bestiame: tu mangerai e ti sazierai.

16. Badate a voi, che non sia sedotto il vostro cuore, deviando, servendo altri dèi e prostrandovi innanzi a loro:

17. si accenderebbe l'ira del Signore contro di voi, chiuderebbe il cielo, non vi sarebbe più pioggia, il suolo non darebbe più i suoi prodotti e perireste presto dalla buona terra che il Signore vi dona.

18. Porrete queste mie parole sul vostro cuore e sulla vostra anima, le legherete come segno sulle vostre mani e saranno come un pendaglio tra i vostri occhi.

19. Le insegnerete ai vostri figli, parlandone quando ti trovi in casa, quando cammini per strada, quando sei coricato e quando sei in piedi;

20. le scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte:

21. perché si prolunghino i vostri giorni e i giorni dei vostri figli come i giorni del cielo sopra la terra, sul suolo che il Signore ha giurato ai vostri padri di dar loro.

22. Poiché se veramente osserverete tutti questi ordini che vi prescrivo di praticare, amando il Signore vostro Dio, camminando in tutte le sue vie e aderendo a lui,

23. il Signore spossesserà tutte quelle nazioni innanzi a voi e voi conquisterete nazioni più grandi e forti di voi.

24. Vostro sarà ogni luogo che la pianta dei vostri piedi calcherà; i vostri confini si estenderanno dal deserto al Libano, dal fiume, il fiume Eufrate, al Mare Mediterraneo.

25. Non resisterà alcuno dinanzi a te; il Signore vostro Dio getterà il terrore e lo spavento di voi su tutta la faccia della terra che voi calcherete, come vi ha detto.

26. Vedi, io pongo oggi innanzi a voi benedizione e maledizione:

27. benedizione se obbedirete ai precetti del Signore vostro Dio, che vi prescrivo oggi;

28. maledizione se non obbedirete ai precetti del Signore vostro Dio e devierete dal cammino che vi prescrivo oggi, seguendo altri dèi che non avete conosciuto.

29. Quando il Signore tuo Dio ti avrà condotto nella terra che vai a conquistare, tu porrai la benedizione sul monte Garizim e la maledizione sul monte Ebal.

30. Essi non si trovano forse al di là del Giordano, dietro il cammino del tramonto del sole, nella terra del Cananeo che abita l'Araba, di fronte a Gàlgala presso le Querce di More?

31. Voi infatti state per attraversare il Giordano per andare a conquistare la terra che il Signore vostro Dio vi dona: voi la conquisterete e dimorerete in essa,

32. e baderete di eseguire tutte le prescrizioni e i decreti che oggi vi espongo.



Livros sugeridos


“A sua função é tirar e transportar as pedras, e arrancar os espinhos. Jesus é quem semeia, planta, cultiva e rega. Mas seu trabalho também é obra de Jesus. Sem Ele você nada pode fazer.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.