1. Al maestro del coro. Su strumenti a corda con cetre. Salmo. Di Asaf. Canto.

2. Dio è conosciuto in Giuda, in Israele è grande il suo nome.

3. E' in Gerusalemme la sua dimora, la sua abitazione, in Sion.

4. Qui spezzò le saette dell'arco, lo scudo, la spada, la guerra.

5. Splendido tu sei, o Potente, sui monti della preda;

6. furono spogliati i valorosi, furono colti dal sonno, nessun prode ritrovava la sua mano.

7. Dio di Giacobbe, alla tua minaccia, si arrestarono carri e cavalli.

8. Tu sei terribile; chi ti resiste quando si scatena la tua ira?

9. Dal cielo fai udire la sentenza: sbigottita la terra tace

10. quando Dio si alza per giudicare, per salvare tutti gli umili della terra.

11. L'uomo colpito dal tuo furore ti dà gloria, gli scampati dall'ira ti fanno festa.

12. Fate voti al Signore vostro Dio e adempiteli, quanti lo circondano portino doni al Terribile,

13. a lui che toglie il respiro ai potenti; è terribile per i re della terra.





“Quando ofendemos a justiça de Deus, apelamos à Sua misericórdia. Mas se ofendemos a Sua misericórdia, a quem podemos apelar? Ofender o Pai que nos ama e insultar quem nos auxilia é um pecado pelo qual seremos severamente julgados.” São Padre Pio de Pietrelcina