Löydetty 128 Tulokset: Giovane

  • Prenderanno un toro giovane e la propria offerta di fior di farina intrisa d'olio, mentre tu prenderai un secondo toro giovane per il peccato. (Numeri 8, 8)

  • Offrirete al Signore un olocausto di odore che placa: un toro giovane, un montone, sette agnelli di un anno, integri, (Numeri 29, 2)

  • Presenterete al Signore, in olocausto di odore che placa, un toro giovane, un montone, sette agnelli di un anno, integri; (Numeri 29, 8)

  • il padre e la madre della giovane prenderanno i segni della verginità della giovane, li porteranno agli anziani alla porta della città, (Deuteronomio 22, 15)

  • e il padre della giovane dirà agli anziani: "Ho dato mia figlia in sposa a quest'uomo, ma egli l'ha odiata, (Deuteronomio 22, 16)

  • lo multeranno di cento sicli d'argento e li daranno al padre della giovane, perché quegli ha fatto una fama cattiva a una vergine d'Israele. Rimarrà sua moglie e non potrà ripudiarla mai più. (Deuteronomio 22, 19)

  • Ma se quel fatto è vero e i segni di verginità della giovane non si trovano, (Deuteronomio 22, 20)

  • condurranno la giovane alla porta della casa di suo padre, e gli uomini della sua città la lapideranno e morirà, perché ha commesso un'infamia in Israele, profanando la casa di suo padre. Estirperai il male in mezzo a te. (Deuteronomio 22, 21)

  • Se una giovane vergine è fidanzata a un uomo, e un altro uomo la trova in città e giace con lei, (Deuteronomio 22, 23)

  • li condurrete fuori tutti e due alla porta di quella città e li lapiderete; moriranno, la giovane perché non ha gridato nella città, l'uomo perché ha umiliato la donna del suo prossimo. Estirperai il male in mezzo a te. (Deuteronomio 22, 24)

  • Ma se l'uomo trova la giovane fidanzata in campagna, le fa violenza e giace con lei, morirà l'uomo che è giaciuto con lei, (Deuteronomio 22, 25)

  • mentre non farai nulla alla giovane; per la giovane non c'è peccato meritevole di morte; è come quando un uomo sorge contro il suo prossimo e lo uccide, così in questo caso: (Deuteronomio 22, 26)


“A sua função é tirar e transportar as pedras, e arrancar os espinhos. Jesus é quem semeia, planta, cultiva e rega. Mas seu trabalho também é obra de Jesus. Sem Ele você nada pode fazer.” São Padre Pio de Pietrelcina