Gefunden 211 Ergebnisse für: figlie

  • Sem, dopo aver generato Arpacsad, visse cinquecento anni e generò figli e figlie. (Genesi 11, 11)

  • Arpacsad, dopo aver generato Selach, visse quattrocentotrè anni e generò figli e figlie. (Genesi 11, 13)

  • Selach, dopo aver generato Eber, visse quattrocentotrè anni e generò figli e figlie. (Genesi 11, 15)

  • Eber, dopo aver generato Peleg, visse quattrocentotrenta anni e generò figli e figlie. (Genesi 11, 17)

  • Peleg, dopo aver generato Reu, visse duecentonove anni e generò figli e figlie. (Genesi 11, 19)

  • Reu, dopo aver generato Serug, visse duecentosette anni e generò figli e figlie. (Genesi 11, 21)

  • Serug, dopo aver generato Nacor, visse duecento anni e generò figli e figlie. (Genesi 11, 23)

  • Nacor, dopo aver generato Terach, visse centodiciannove anni e generò figli e figlie. (Genesi 11, 25)

  • Sentite, io ho due figlie che non hanno ancora conosciuto uomo; lasciate che ve le porti fuori e fate loro quel che vi piace, purché non facciate nulla a questi uomini, perché sono entrati all'ombra del mio tetto». (Genesi 19, 8)

  • Quegli uomini dissero allora a Lot: «Chi hai ancora qui? Il genero, i tuoi figli, le tue figlie e quanti hai in città, falli uscire da questo luogo. (Genesi 19, 12)

  • Lot uscì a parlare ai suoi generi, che dovevano sposare le sue figlie, e disse: «Alzatevi, uscite da questo luogo, perché il Signore sta per distruggere la città!». Ma parve ai suoi generi che egli volesse scherzare. (Genesi 19, 14)

  • Quando apparve l'alba, gli angeli fecero premura a Lot, dicendo: «Su, prendi tua moglie e le tue figlie che hai qui ed esci per non essere travolto nel castigo della città». (Genesi 19, 15)


“Amar significa dar aos outros – especialmente a quem precisa e a quem sofre – o que de melhor temos em nós mesmos e de nós mesmos; e de dá-lo sorridentes e felizes, renunciando ao nosso egoísmo, à nossa alegria, ao nosso prazer e ao nosso orgulho”. São Padre Pio de Pietrelcina