Encontrados 743 resultados para: Occhi

  • Al terzo giorno Abramo, alzando gli occhi, vide da lontano il luogo. (Genesi 22, 4)

  • Allora Abramo alzò gli occhi e guardò; ed ecco: un ariete ardente, ghermito dal fuoco, impigliato con le corna in un cespuglio. Abramo andò a prendere l'ariete e l'offrì in olocausto al posto del suo figliolo. (Genesi 22, 13)

  • Isacco uscì, sul far della sera, per divagarsi, quand'ecco, alzando gli occhi, vide venire dei cammelli. (Genesi 24, 63)

  • Alzò gli occhi anche Rebecca e vide Isacco e subito scivolò giù dal cammello. (Genesi 24, 64)

  • Quando Isacco era diventato vecchio e gli occhi gli si erano indeboliti in modo che non vedeva più, chiamò il figlio maggiore Esaù e gli disse: "Figlio mio!". Gli rispose: "Eccomi!". (Genesi 27, 1)

  • Ma Lia aveva gli occhi smorti, mentre Rachele era bella di forma e bella di aspetto, (Genesi 29, 17)

  • Gli rispose Làbano: "Se ho trovato grazia agli occhi tuoi... Io ho prosperato e il Signore mi ha benedetto per causa tua". (Genesi 30, 27)

  • Una volta, al tempo in cui il gregge entrava in calore, io alzai gli occhi in sogno e vidi che i becchi in procinto di montare le bestie erano striati, punteggiati e chiazzati. (Genesi 31, 10)

  • Riprese: "Alza gli occhi e guarda: tutti i becchi che montano le bestie sono striati, punteggiati e chiazzati, perché ho visto quello che ti fa Làbano. (Genesi 31, 12)

  • Di giorno mi divorava il caldo e di notte il freddo, il sonno svaniva dai miei occhi. (Genesi 31, 40)

  • posseggo buoi, asini e greggi, e schiavi e schiave. Ho mandato a informare il mio signore, per trovar grazia ai suoi occhi"". (Genesi 32, 6)

  • Poi Giacobbe alzò gli occhi, e vide arrivare Esaù che aveva con sé quattrocento uomini. Allora divise i figlioli fra Lia, Rachele e le due serve; (Genesi 33, 1)


“Como é belo esperar!” São Padre Pio de Pietrelcina