1. Mentre Gesù, uscito dal tempio, se ne andava, gli si avvicinarono i suoi discepoli per mostrargli le costruzioni del tempio.

2. Ma egli disse loro: "Vedete tutte queste cose? In verità vi dico: non rimarrà qui pietra su pietra, che non sarà diroccata".

3. Quando giunse sul monte degli Ulivi, si sedette; allora gli si avvicinarono i suoi discepoli e in disparte gli dissero: "Dicci: quando avverranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta e della fine del mondo?".

4. Gesù rispose loro: "Badate che nessuno vi inganni!

5. Poiché molti verranno nel mio nome dicendo: "Io sono il Cristo", e molta gente sarà tratta in inganno.

6. Quando sentirete esservi guerre o voci di guerre, non vi turbate; è necessario che tutte queste cose avvengano; ma non è la fine.

7. Insorgerà infatti popolo contro popolo e regno contro regno: e vi saranno carestie, pestilenze e terremoti in vari luoghi;

8. ma tutto ciò non è che l'inizio delle sofferenze.

9. Allora vi consegneranno ai supplizi e vi uccideranno; sarete odiati da tutte le genti a causa del mio nome.

10. Allora molti soccomberanno; si tradiranno l'un l'altro odiandosi a vicenda.

11. Sorgeranno molti falsi profeti, i quali trarranno molti in inganno.

12. Per il dilagare dell'iniquità, l'amore dei più si raffredderà.

13. Ma chi avrà perseverato sino alla fine, questi si salverà.

14. Quando questo vangelo del regno sarà predicato in tutta la terra abitata, quale testimonianza a tutte le genti, allora verrà la fine".

15. "Quando dunque vedrete stare in luogo santo l'abominio della desolazione, di cui parla il profeta Daniele - chi legge intenda! -

16. allora quelli che stanno in Giudea fuggano sui monti,

17. chi è sulla terrazza non scenda a prendere la roba di casa,

18. chi si trova in campagna non torni indietro a prendersi il mantello.

19. Guai alle gestanti e a quelle che allattano in quei giorni.

20. Pregate che la vostra fuga non avvenga d'inverno né di sabato.

21. Infatti, vi sarà allora una tribolazione grande, quale mai c'è stata dall'origine del mondo fino ad ora, né mai vi sarà.

22. Se non fossero stati abbreviati quei giorni, nessun uomo si salverebbe. Tuttavia, a causa degli eletti saranno abbreviati quei giorni".

23. "Allora se uno vi dirà: "Ecco, il Cristo è qui!", oppure: "E' là", non ci credete.

24. Sorgeranno infatti falsi messia e falsi profeti, che faranno grandi miracoli e prodigi, tanto da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti.

25. Ecco ve l'ho predetto.

26. Se vi diranno: "Ecco, è nel deserto!", non ci andate; oppure: "Ecco, è nell'interno della casa!", non ci credete;

27. poiché come la folgore esce dall'oriente e brilla in occidente, così sarà la venuta del Figlio dell'uomo.

28. Dove sta il cadavere là si raccolgono gli avvoltoi".

29. "Subito, dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà, la luna non più darà la sua luce, le stelle cadranno dal cielo e le potenze celesti saranno sconvolte.

30. Allora apparirà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo e allora si batteranno il petto tutte le tribù della terra e vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nubi del cielo con grande potenza e splendore.

31. Egli manderà i suoi angeli, i quali con lo squillo della grande tromba raduneranno i suoi eletti dai quattro venti, da un estremo all'altro dei cieli".

32. "Dal fico comprendete la parabola: quando il suo ramo diventa tenero e produce le foglie, sapete che l'estate è prossima.

33. Così anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che egli è vicino, è alle porte.

34. In verità vi dico: non passerà questa generazione prima che tutte queste cose accadano.

35. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.

36. Quanto al giorno e all'ora nessuno lo sa, neppure gli angeli del cielo, ma solo il Padre".

37. "Come fu ai giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell'uomo.

38. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio la gente mangiava, beveva, si sposava e si maritava, fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca,

39. e non vollero credere finché si abbatté il diluvio e spazzò via tutti, proprio così sarà alla venuta del Figlio dell'uomo.

40. Allora, se vi saranno due in campagna, uno sarà preso e l'altro lasciato;

41. se due donne staranno a macinare con la mola, una sarà presa e l'altra lasciata".

42. "Vigilate, dunque, poiché non sapete in che giorno viene il vostro Signore.

43. Questo considerate: se il padrone di casa sapesse in quale vigilia della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa.

44. Per questo anche voi tenetevi pronti, poiché nell'ora che non credete il Figlio dell'uomo viene".

45. "Qual è quel servo fedele e saggio che il padrone ha posto a capo della servitù, affinché dia loro il cibo nel tempo dovuto?

46. Beato quel servo, se il padrone al suo ritorno lo troverà ad agire così.

47. In verità vi dico: gli affiderà tutti i suoi beni.

48. Se, invece, il servo è cattivo e, dicendo: "Il mio padrone ritarda",

49. incomincia a picchiare i suoi compagni, a mangiare e bere con gli ubriaconi,

50. verrà il padrone nel giorno che egli non si aspetta, all'ora che non sa,

51. e lo farà a pezzi, facendogli toccare la stessa sorte che meritano gli ipocriti: là sarà pianto e stridore di denti".



Livros sugeridos


“Nunca vá se deitar sem antes examinar a sua consciência sobre o dia que passou. Enderece todos os seus pensamentos a Deus, consagre-lhe todo o seu ser e também todos os seus irmãos. Ofereça à glória de Deus o repouso que você vai iniciar e não esqueça do seu Anjo da Guarda que está sempre com você.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.