1. Essa custodì il primo uomo, il padre del mondo, quando fu creato solo, lo liberò dalla sua caduta

2. e gli diede il potere di dominare su tutte le cose.

3. Ma un ingiusto, che nella sua ira si era allontanato da essa, perì per i suoi furori fratricidi.

4. Quando la terra fu sommersa per colpa sua, la sapienza la salvò di nuovo guidando il giusto per mezzo di un fragile legno.

5. Quando le genti furono confuse per la loro concordia nella malvagità, essa conobbe il giusto, lo conservò irreprensibile davanti a Dio e lo mantenne forte, al di sopra dell'affetto per il figlio.

6. Essa liberò dallo sterminio degli empi un giusto che fuggiva il fuoco disceso sulla Pentapoli.

7. A testimonianza di quella malvagità resta ancora una terra fumante e delle piante che producono frutti immaturi; a ricordo di un'anima incredula sta una colonna di sale.

8. Avendo abbandonato la sapienza, non solo subirono il danno di non conoscere il bene, ma lasciarono ai viventi un ricordo di insipienza, perché non potessero nascondersi nelle cose in cui caddero.

9. Ma la sapienza liberò i suoi fedeli dai travagli.

10. Essa guidò per vie diritte il giusto, che fuggiva dall'ira del fratello, gli mostrò il regno di Dio e gli diede la conoscenza delle cose sante; lo fece prosperare nelle fatiche e moltiplicò i suoi guadagni.

11. Lo assistette contro l'ingordigia degli oppressori e lo fece ricco;

12. lo custodì dai nemici, lo difese da quanti lo insidiavano e gli assegnò il premio di un aspro combattimento, perché conoscesse che più potente di tutto è la pietà.

13. Essa non abbandonò il giusto venduto, ma lo preservò dal peccato.

14. Scese con lui nel carcere e non lo abbandonò nelle catene, finché gli procurò lo scettro regale e autorità sui suoi oppressori; svelò come falsi quanti lo diffamavano e gli diede una gloria eterna.

15. Essa liberò un popolo santo e un seme irreprensibile da una nazione di oppressori.

16. Entrò nell'anima di un servo del Signore, e con portenti e segni si levò contro re terribili.

17. Rese ai santi il premio delle loro fatiche, li guidò per una via meravigliosa, divenne per loro un riparo di giorno e una luce di astri nella notte.

18. Fece loro passare il Mar Rosso e li condusse attraverso molte acque;

19. sommerse invece i loro nemici e li vomitò dal profondo dell'abisso.

20. Per questo i giusti spogliarono gli empi, celebrarono, Signore, il tuo santo nome e unanimi lodarono la tua mano protettrice;

21. perché la sapienza aprì la bocca dei muti e sciolse la lingua dei fanciulli.



Livros sugeridos


“Há duas razões principais para se orar com muita satisfação: primeiro para render a Deus a honra e a glória que Lhe são devidas. Segundo, para falar com São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.