1. L'empio fugge, anche se non c'è chi l'insegue; il giusto, come un giovane leone, sta tranquillo.

2. Quando un paese è in subbuglio, molti sono i prìncipi, con un uomo intelligente e saggio, a lungo resta stabile.

3. Un uomo empio che opprime i poveri: acquazzone che devasta e fa mancare il pane.

4. Chi trasgredisce la legge esalta l'empio; chi osserva la legge è in lotta contro di lui.

5. I malvagi non comprendono l'equità; chi cerca il Signore comprende tutto.

6. Val più un povero che vive onestamente, che uno dalle vie tortuose, benché ricco.

7. Chi osserva la legge è un figlio intelligente; chi frequenta i libertini disonora il padre.

8. Chi aumenta la ricchezza con l'usura e l'interesse, l'ammassa per chi ha pietà dei poveri.

9. Chi gira l'orecchio per non sentir la legge, anche la sua preghiera è ripudiata.

10. Chi svia i retti in una via malvagia cadrà nella sua fossa; i retti possederanno la felicità.

11. Si crede saggio uno perché è ricco, ma il povero che ha senno lo smaschera.

12. Quando prevalgono i giusti c'è molta allegria; quando si levano gli empi ognuno si allontana.

13. Chi nasconde le sue colpe non avrà successo; chi le confessa e fugge avrà misericordia.

14. Beato l'uomo che ha sempre timore; chi indurisce il cuore cade nella sventura.

15. Leone ruggente e orso affamato: l'empio che domina sopra la gente povera.

16. Un principe privo d'intelligenza moltiplica i balzelli; ma chi odia il lucro prolunga la sua vita.

17. Un uomo che è inseguito per un omicidio, fuggirà fino alla tomba. Non lo trattenete!

18. Chi si comporta onestamente sarà salvo; chi vuole stare su due strade, in una inciamperà.

19. Chi lavora la sua terra si sazierà di pane; chi insegue chimere sarà sazio d'indigenza.

20. L'uomo leale sarà ricco di benedizioni; chi ha fretta d'arricchirsi non resterà impunito.

21. Aver riguardo alle persone non è bene; per un boccon di pane l'uomo può peccare.

22. Corre dietro alla ricchezza l'uomo avaro e non sa che lo insegue l'indigenza.

23. Chi rimprovera, troverà poi maggior favore di chi adula con la lingua.

24. Chi spoglia suo padre e sua madre e dice: "Non è colpa!", è compagno di un brigante.

25. Chi è invidioso suscita le risse; chi ha fiducia nel Signore avrà successo.

26. Chi confida nel suo cuore è uno stolto; chi cammina nella sapienza sarà salvo.

27. Chi dà al povero non avrà mai bisogno; chi chiude gli occhi ha molte maledizioni.

28. Quando gli empi s'innalzano, ognuno si nasconde; quando son distrutti, i giusti si moltiplicano.



Livros sugeridos


“Subamos sem nos cansarmos, sob a celeste vista do Salvador. Distanciemo-nos das afeições terrenas. Despojemo-nos do homem velho e vistamo-nos do homem novo. Aspiremos à felicidade que nos está reservada.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.