1. Simile a corsi d'acqua è il cuore del re in mano del Signore; a tutto ciò che vuole egli lo inclina.

2. Ogni strada dell'uomo è retta agli occhi suoi; ma colui che pesa i cuori è il Signore.

3. Praticare la giustizia e l'equità dal Signore è preferito al sacrificio.

4. Occhi alteri e cuore gonfio...: lampada dei malvagi è il peccato!

5. I progetti dell'uomo abile conducono all'abbondanza; ma chi si affretta certamente va in rovina.

6. Fare fortuna con una lingua bugiarda è vanità fugace di chi cerca la morte.

7. La violenza degli empi li porta via lontano, perché ricusano di agire onestamente.

8. Tortuosa è la via dell'uomo criminale; ma chi è puro agisce rettamente.

9. E' meglio abitar sotto l'angolo di un tetto che in una grande casa con una donna litigiosa.

10. L'anima dell'empio desidera il male, non trova grazia ai suoi occhi il suo vicino.

11. Quando il beffardo è castigato diviene saggio il semplice; quando il saggio è istruito egli accoglie la scienza.

12. Il Giusto osserva la casa dell'empio; egli precipita gli empi nella disgrazia.

13. Chi chiude l'orecchio al grido del povero, quando lui chiama, non riceve risposta.

14. Un dono fatto in segreto placa l'ira e un regalo sotto mano il violento furore.

15. E' gioia per il giusto operare l'equità, ma la distruzione è per chi fa il male.

16. L'uomo che devia dal sentiero della prudenza dimorerà nell'assemblea delle ombre.

17. Sarà indigente chi ama il piacere; chi ama il vino e l'olio non si arricchirà.

18. Riscatto per il giusto è l'uomo empio; al posto degli onesti c'è il ribelle.

19. E' meglio abitare in un deserto che con una donna litigiosa e amara.

20. Tesoro prezioso e olio son nella casa del saggio; ma l'uomo stolto li divora.

21. Chi persegue giustizia e bontà troverà vita e gloria.

22. Il sapiente scala una città agguerrita e si impossessa della forza in cui confida.

23. Chi custodisce la sua bocca e la sua lingua preserva se stesso dalle angosce.

24. Orgoglioso, superbo ha nome il beffardo; uno che opera con orgoglio smisurato.

25. Il desiderio uccide l'ignavo, perché le sue mani rifiutano l'agire.

26. L'empio continua sempre a volere; il giusto invece presta e mai rifiuta.

27. Il sacrificio degli empi è un abominio; quanto più se si offre per delitti.

28. Un falso testimonio perirà; ma chi ascolta parlerà per sempre.

29. L'uomo empio assume aria d'importanza; l'uomo retto consolida la sua strada.

30. Non c'è sapienza né intelligenza né consiglio che si oppongano al Signore.

31. Si equipaggia il cavallo per il giorno della lotta; ma al Signore appartiene la salvezza.



Livros sugeridos


“Como Jesus, preparemo-nos a duas ascensões: uma ao Calvário e outra ao Céu. A ascensão ao Calvário, se não for alegre, deve ao menos ser resignada!” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.