1. Val più un povero di condotta onesta che un ricco dalle labbra tortuose.

2. Senza scienza neppur l'impegno è buono e chi affretta il passo sbaglia via.

3. La stoltezza dell'uomo rovina la sua strada; contro il Signore si irrita il suo cuore.

4. La ricchezza moltiplica gli amici, ma l'infelice è sfuggito dal suo amico.

5. Un testimonio falso non resterà impunito; chi dice menzogne non se la scamperà.

6. Molti adulano la faccia del potente; ognuno vuol farsi amico di chi può.

7. Tutti i fratelli del povero lo odiano; ancor più gli amici si allontanano da lui; cerca di far discorsi, ma essi non ci sono.

8. Chi possiede un cuore è amico di se stesso; chi custodisce l'intelligenza troverà fortuna.

9. Un testimonio falso non rimarrà impunito; chi dice le menzogne perirà.

10. Non s'addice allo stolto vita agiata; ancor meno a uno schiavo comandare ai capi.

11. Il buon senso di un uomo trattiene la sua ira; la sua gloria è passar sopra la colpa.

12. Come il ruggito del leone è l'ira del re; ma come la rugiada sopra l'erba il suo favore.

13. Un disastro per suo padre è un figlio stolto; stillicidio senza fine una moglie litigiosa.

14. La casa e la ricchezza si ereditan dagli avi; ma è dono del Signore una moglie intelligente.

15. La pigrizia fa cadere nel torpore e un uomo sfaticato patirà la fame.

16. Chi osserva il precetto custodisce la sua vita ma chi disprezza la parola, morirà.

17. Chi ha pietà del misero fa credito al Signore; gli renderà la sua mercede.

18. Correggi tuo figlio, perché c'è la speranza; ma non trascendere fino ad ammazzarlo.

19. Chi è grande nell'ira ne subisce la pena; se lo risparmi, gliene aggiungi ancora.

20. Ascolta il consiglio e accogli il rimprovero, affinché tu arrivi ad esser saggio.

21. Molti progetti son nel cuor dell'uomo; ma il disegno del Signore si realizza.

22. Ciò che si desidera dall'uomo è la bontà; e val più un povero che un bugiardo.

23. Il timore del Signore porta alla vita, l'uomo dimora sazio e il male non lo tocca.

24. Tuffa il pigro la sua mano nel piatto; ma non riesce a portarla alla bocca.

25. Colpisci l'insensato e l'ingenuo si ravvede; riprendi l'intelligente e intende la ragione.

26. Chi insulta il padre e fa fuggir la madre, è un figlio spudorato e turpe.

27. Cessa, figlio mio, di ascoltare l'istruzione, e ti allontanerai dalle parole della scienza.

28. Un testimonio malvagio si beffa della giustizia; la bocca degli empi divora l'iniquità.

29. Per gli insensati stan pronti i castighi; le botte per il dorso degli stolti.



Livros sugeridos


“Se tanta atenção é dada aos bens desta Terra, quanto mais se deve dar aos do Céu? Faça, portanto, uma boa leitura espiritual, a santa meditação, o exame de consciência, e fará progresso na perfeição cristã e no amor de Jesus.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.