1. Non fatevi idoli, non erigetevi statue o stele; non ponete nella vostra terra pietre lavorate per prostrarvi davanti ad esse. Io infatti sono il Signore Dio vostro.

2. Osservate i miei sabati e venerate il mio santuario. Io sono il Signore.

3. Se vi comporterete secondo le mie leggi, se osserverete i miei precetti e li metterete in pratica,

4. io vi darò le piogge al loro tempo e la terra darà i suoi prodotti e gli alberi della campagna daranno il loro frutto;

5. la trebbiatura durerà fino alla vendemmia e la vendemmia durerà fino alla semina; mangerete il vostro pane a sazietà e abiterete tranquillamente nella vostra terra.

6. Io darò pace alla terra; voi potrete coricarvi senza che nulla vi spaventi. Farò scomparire ogni bestia feroce dalla terra e la spada non passerà nella vostra terra.

7. Voi inseguirete i vostri nemici ed essi cadranno davanti a voi sotto la spada;

8. cinque di voi ne inseguiranno cento e cento di voi ne inseguiranno diecimila e i vostri nemici cadranno davanti a voi sotto la spada.

9. Io mi volgerò verso di voi, vi farò crescere e moltiplicare e farò sussistere il mio patto con voi.

10. Mangerete il raccolto vecchio che durerà così a lungo, che dovrete sgombrare il vecchio raccolto per far posto al nuovo.

11. Io porrò la mia dimora in mezzo a voi e non vi prenderò in disgusto.

12. Camminerò in mezzo a voi e sarò per voi Dio e voi sarete per me il popolo.

13. Io sono il Signore Dio vostro, che vi ha fatto uscire dalla terra d'Egitto, affinché non foste più loro schiavi; ho spezzato le sbarre del vostro giogo e vi ho fatto camminare a testa alta.

14. Ma se non mi ascolterete e non metterete in pratica tutte queste norme,

15. se prenderete in disgusto le mie leggi e rigetterete i miei precetti, senza mettere in pratica tutte le mie norme, rendendo vano il mio patto,

16. anch'io farò questo a voi: vi punirò con il tremore, la consunzione e la febbre che consumano gli occhi e tolgono il respiro. Seminerete invano la vostra semente e i vostri nemici la mangeranno.

17. Mi volgerò contro di voi e sarete battuti di fronte ai vostri nemici; i vostri avversari domineranno sopra di voi. Voi fuggirete quando nessuno vi insegue.

18. Se con tutto ciò non mi ascolterete, continuerò a punirvi al settuplo per i vostri peccati.

19. Spezzerò l'orgogliosa vostra forza; i vostri cieli diventeranno come ferro e la vostra terra come bronzo.

20. Si consumerà invano la vostra forza; la terra non darà più i suoi prodotti e gli alberi della campagna non daranno più i loro frutti.

21. Se vi comporterete ostinatamente verso di me e non vorrete ascoltarmi, continuerò a colpirvi al settuplo in proporzione ai vostri peccati.

22. Manderò contro di voi bestie feroci della campagna che vi porteranno via i vostri figli, annienteranno il vostro bestiame, vi decimeranno e le vostre strade saranno desolate.

23. Se anche con tutto ciò non vi lascerete correggere volgendovi verso di me e continuerete a comportarvi ostinatamente verso di me,

24. anch'io sarò ostinato con voi e vi colpirò anch'io al settuplo per i vostri peccati;

25. farò venire su di voi la spada che farà vendetta dell'alleanza. Vi radunerete nelle vostre città e io manderò in mezzo a voi la peste e sarete dati in mano al nemico.

26. Quando spezzerò il sostentamento del pane, dieci donne cuoceranno il loro pane in un solo forno e vi consegneranno il pane così misurato che mangerete e non vi sazierete.

27. Se malgrado ciò non mi ascolterete e continuerete a comportarvi ostinatamente verso di me,

28. anch'io mi comporterò verso di voi con furibonda ostinazione e vi punirò sette volte di più, per i vostri peccati.

29. Mangerete la carne dei vostri figli e la carne delle vostre figlie.

30. Distruggerò i vostri luoghi alti e annienterò le vostre stele solari; porrò i vostri cadaveri sopra i cadaveri dei vostri idoli e vi prenderò in disgusto.

31. Renderò le vostre città una rovina e devasterò i vostri luoghi sacri e non aspirerò più l'odore dei vostri profumi.

32. Devasterò io stesso la terra e se ne stupiranno i vostri nemici installatisi in essa.

33. Disperderò voi in mezzo ai popoli e snuderò contro di voi la spada; la vostra terra sarà desolata e le vostre città diventeranno una rovina.

34. Allora, per tutto il tempo della desolazione, la terra godrà i suoi sabati e voi starete nella terra dei vostri nemici; allora si riposerà la terra e godrà i suoi sabati.

35. Per tutto il tempo della desolazione godrà di quel riposo che non ha goduto durante i vostri sabati, quando abitavate in essa.

36. Quanto a quelli fra voi che scamperanno, metterò nel loro cuore il terrore, mentre si trovano nella terra dei loro nemici; il fruscìo di una foglia agitata li metterà in fuga ed essi fuggiranno come si fugge davanti alla spada; cadranno quando nessuno li insegue.

37. Inciamperanno l'uno nell'altro come se si trovassero davanti alla spada, senza che nessuno li insegua! Né potrete rialzarvi davanti ai vostri nemici;

38. andrete dispersi tra i popoli e vi divorerà la terra dei vostri nemici.

39. Quelli fra voi che scamperanno saranno annientati a causa dei loro peccati nelle terre dei vostri nemici, e periranno anche per i peccati dei loro padri.

40. Confesseranno il loro peccato e il peccato dei loro padri, insieme alle frodi che hanno compiuto contro di me. Come si sono comportati ostinatamente contro di me,

41. così anch'io mi comporterò ostinatamente contro di loro e li condurrò nella terra dei loro nemici. Forse allora si umilierà il loro cuore incirconciso ed espieranno il loro peccato.

42. Io ricorderò il mio patto con Giacobbe, il mio patto con Isacco e il mio patto con Abramo, e mi ricorderò del paese.

43. La terra, abbandonata da loro, allora godrà i suoi sabati, mentre è deserta per colpa loro. Essi espieranno il loro peccato, proprio perché hanno disprezzato i miei precetti e hanno preso in disgusto le mie leggi.

44. Malgrado ciò, mentre essi saranno nella terra dei loro nemici, non li disprezzerò e non li prenderò in disgusto fino al punto di distruggerli, rendendo vano il mio patto con loro, perché io sono il Signore Dio vostro.

45. Mi ricorderò a loro favore del patto con gli antenati, che feci uscire dalla terra d'Egitto sotto gli occhi dei popoli, perché io fossi Dio per loro. Io sono il Signore".

46. Queste sono le leggi, i precetti e gli insegnamenti che il Signore stabilì fra sé e i figli d'Israele, sul monte Sinai, per mano di Mosè.



Livros sugeridos


“O Santo Rosário é a arma daqueles que querem vencer todas as batalhas.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.