1. Allora quei tre personaggi cessarono di replicare a Giobbe, perché egli si riteneva giusto.

2. Ma Eliu, figlio di Barachele il buzita, del clan di Ram, si mise in collera contro Giobbe. Il suo sdegno si accese, perché questi pretendeva di aver ragione contro Dio.

3. Si mise in collera anche contro i suoi tre amici, perché non avendo dato risposta, avevano riconosciuto Dio colpevole.

4. Ora Eliu aveva atteso, mentre essi parlavano con Giobbe, perché essi erano più anziani di lui;

5. però quando Eliu vide che non c'era più risposta sulla bocca di questi tre uomini, si mise in collera.

6. Prese quindi la parola Eliu, figlio di Barachele il buzita, e disse: "Io sono ancor giovane e voi anziani; per questo ho esitato e temuto di esporvi la mia opinione.

7. Pensavo: "Parleranno gli anni, e l'età avanzata insegnerà la sapienza".

8. Però nell'uomo c'è uno spirito, il soffio dell'Onnipotente, che rende intelligente.

9. Non sono i molti anni a dare la sapienza, né per essere anziano uno sa giudicare.

10. Perciò oso dire: "Ascoltatemi, esporrò anch'io la mia opinione".

11. Ecco, contavo sui vostri discorsi; ho prestato attenzione ai vostri argomenti, finché ricercavate delle risposte.

12. Per quanto ascoltassi con attenzione, nessuno di voi fu capace di criticare Giobbe, di rispondere alle sue parole.

13. Non dite dunque: "Noi abbiamo trovato la sapienza, solo Dio la può confutare, non un uomo".

14. Giobbe non ha rivolto a me le sue parole, e non risponderò con i vostri ragionamenti.

15. Essi, sconcertati, non rispondono più, mancano loro le parole.

16. Debbo ancora attendere, dato che non parlano, poiché stanno lì senza rispondere?

17. Replicherò anch'io per la mia parte, esporrò anch'io ciò che so.

18. Perché sono pieno di cose da dire; mi preme lo spirito che è dentro di me.

19. Ecco, dentro di me c'è come un vino che non ha sfogo, come degli otri nuovi che scoppiano.

20. Parlerò dunque e ne avrò sollievo, aprirò la bocca e risponderò.

21. Non guarderò in faccia a nessuno, non adulerò nessuno,

22. perché non so adulare; altrimenti il mio Creatore in breve mi eliminerebbe.



Livros sugeridos


“O temor e a confiança devem dar as mãos e proceder como irmãos. Se nos damos conta de que temos muito temor devemos recorrer à confiança. Se confiamos excessivamente devemos ter um pouco de temor”. São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.