1. Allora Elifaz di Teman prese la parola e disse:

2. "Può forse un uomo essere utile a Dio, mentre il saggio giova solo a se stesso?

3. Che interesse ha l'Onnipotente, che tu abbia ragione? O che cosa ci guadagna, se la tua condotta è perfetta?

4. E' forse a motivo della tua pietà che ti riprende e ti convoca in giudizio?

5. Non è piuttosto per la tua grande malvagità e per le tue innumerevoli colpe?

6. Senza motivo infatti prendevi i pegni dei tuoi fratelli e strappavi le vesti agli ignudi.

7. Non davi da bere all'assetato e rifiutavi il pane all'affamato.

8. Ai prepotenti cedevi la terra, e vi si istallavano i tuoi favoriti.

9. Le vedove le rimandavi a mani vuote e spezzavi le braccia degli orfani.

10. Perciò ti circondano i lacci e sei turbato da un repentino spavento,

11. oppure un'oscurità non ti fa vedere, e una piena d'acqua ti sommerge.

12. Non è forse Dio nell'alto dei cieli? Guarda il vertice delle stelle: come sono alte!

13. E tu dici: "Che cosa ne sa Dio? Può forse giudicare dietro le nubi?

14. Le nubi gli fanno velo e non vede, mentre cammina sulla volta dei cieli".

15. Vuoi tu seguire la via antica già battuta da uomini perversi,

16. che furono spazzati via prima del tempo, quando un fiume travolse le loro fondamenta?

17. Dicevano a Dio: "Allontànati da noi! Che cosa ci può fare l'Onnipotente?".

18. Eppure egli aveva colmato di beni le loro case, ma essi lo escludevano dai loro piani perversi.

19. I giusti vedono ciò e si rallegrano, l'innocente si beffa di loro:

20. sì, certo, è stata annientata la loro fortuna, e il fuoco ne ha divorato gli avanzi!

21. Orsù, riconciliati con lui e fa' la pace; così riavrai la felicità.

22. Accetta dalla sua bocca l'istruzione e imprimiti nel cuore le sue parole.

23. Se ritorni all'Onnipotente, sarai ristabilito; allontana l'ingiustizia dalla tua dimora;

24. considera l'oro come polvere, e il metallo di Ofir come i sassi del torrente.

25. Allora sarà l'Onnipotente il tuo oro e argento brillante per te.

26. Allora, sì, troverai delizia nell'Onnipotente e verso Dio leverai la faccia.

27. Quando lo supplicherai, egli ti esaudirà e adempirai i tuoi voti.

28. Se deciderai una cosa, ti riuscirà e la luce brillerà sul tuo cammino.

29. Poiché egli umilia l'alterigia del superbo e salva coloro che si umiliano.

30. Egli libera l'innocente, e tu sarai liberato per la purezza delle tue mani".



Livros sugeridos


“Nunca vá se deitar sem antes examinar a sua consciência sobre o dia que passou. Enderece todos os seus pensamentos a Deus, consagre-lhe todo o seu ser e também todos os seus irmãos. Ofereça à glória de Deus o repouso que você vai iniciar e não esqueça do seu Anjo da Guarda que está sempre com você.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.