1. Non solleverai falsi rumori; non metterai la tua mano con il cattivo, per essere un testimone perverso.

2. Non seguirai i molti nel male e non deporrai in una contesa giudiziaria deviando per pendere verso i molti,

3. non favorirai il debole nel suo processo.

4. Se incontrerai un bue del tuo nemico o un suo asino disperso, glielo riporterai.

5. Se vedrai un asino di chi ti odia giacere sotto il suo peso, astieniti dall'abbandonarlo: lo slegherai con lui.

6. Non farai deviare il giudizio del tuo povero nel suo processo.

7. Starai lontano da parola falsa. Non ucciderai l'innocente e il giusto, perché non dichiaro giusto il colpevole.

8. Non prenderai regali, perché il regalo acceca chi vede chiaro e perverte le parole dei giusti.

9. Non opprimerai lo straniero: voi conoscete la vita dello straniero, perché foste stranieri in terra d'Egitto.

10. Per sei anni seminerai la tua terra e raccoglierai il suo prodotto,

11. ma al settimo non la coltiverai e la lascerai riposare: mangeranno i poveri del tuo popolo e le bestie selvatiche mangeranno ciò che resta; così farai alla tua vigna e al tuo olivo.

12. Per sei giorni farai il tuo lavoro, ma il settimo giorno smetterai, perché riposi il tuo bue e il tuo asino, e prenda fiato il figlio della tua serva e lo straniero.

13. Osserverete tutto quello che vi ho detto. Non farete menzione del nome di altri dèi: non si senta sulla tua bocca.

14. Per tre volte all'anno mi festeggerai.

15. Osserverai la festa degli Azzimi: per sette giorni mangerai azzimi, come ti ho ordinato, nella data fissata del mese di Abib, perché in quello sei uscito dall'Egitto. Nessuno si presenti davanti a me a mani vuote.

16. Osserverai la festa della mietitura, le primizie dei tuoi lavori, di quello che semini nel campo; la festa del raccolto, al termine dell'anno, quando raccoglierai i frutti dei tuoi lavori dal campo.

17. Tre volte all'anno ogni tuo maschio si presenterà davanti al Signore Dio.

18. Non sacrificherai sangue del mio sacrificio sul lievitato, e il grasso della vittima per la mia festa non passerà la notte fino al mattino.

19. Porterai alla casa del Signore, tuo Dio, il meglio delle primizie del tuo suolo. Non cuocerai un capretto nel latte di sua madre.

20. Ecco, io mando un angelo davanti a te, per vegliare su di te nel cammino e farti entrare nel luogo che ho preparato.

21. Sii attento davanti a lui, ascolta la sua voce, non ribellarti a lui, perché non sopporterà la vostra trasgressione, poiché il mio nome è in lui.

22. Se tu ascolti la sua voce e farai tutto quello che dirò, sarò nemico dei tuoi nemici e avversario dei tuoi avversari:

23. poiché il mio angelo andrà davanti a te e ti porterà dall'Amorreo, dall'Hittita, dal Perizzita, dal Cananeo, dall'Eveo, dal Gebuseo, e lo sterminerò.

24. Non ti prostrerai ai loro dèi, non li servirai e non farai secondo le loro opere, ma demolirai e spezzerai le loro stele.

25. Servirete il Signore, vostro Dio: egli benedirà il tuo pane e la tua acqua e allontanerà la malattia da te.

26. Non ci sarà nella tua terra donna che abortisce o sterile. Colmerò il numero dei tuoi giorni.

27. Manderò il mio terrore davanti a te e metterò alla deriva tutti i popoli presso i quali andrai e ti consegnerò il dorso di tutti i tuoi nemici.

28. Manderò davanti a te il calabrone, e caccerà l'Eveo, il Cananeo, l'Hittita davanti a te.

29. Non lo caccerò davanti a te in un anno solo, perché la terra non diventi desolata e si moltiplichino contro di te le bestie selvagge;

30. a poco a poco li caccerò davanti a te, fino a quando tu abbia fruttificato ed ereditato la terra.

31. Fisserò i tuoi confini dal Mar Rosso fino al mare dei Filistei, e dal deserto al fiume, perché darò nelle tue mani gli abitanti della terra e li caccerai dalla tua faccia.

32. Non farai alleanza con loro e con i loro dèi,

33. non abiteranno nella tua terra, perché non ti facciano peccare contro di me, se servissi ai loro dèi: poiché sarebbe per te una trappola".



Livros sugeridos


“Por que a tentação passada deixa na alma uma certa perturbação? perguntou um penitente a Padre Pio. Ele respondeu: “Você já presenciou um tremor de terra? Quando tudo estremece a sua volta, você também é sacudido; no entanto, não necessariamente fica enterrado nos destroços!” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.