Fondare 983 Risultati per: Poiché

  • Darai alle fiamme i simulacri dei loro dèi. Non desiderare l'argento e l'oro che li ricopre e non trattenerlo per te, affinché per esso tu non sia preso in un laccio, poiché è un abominio per il Signore tuo Dio. (Deuteronomio 7, 25)

  • Non introdurrai quest'abominio nella tua casa, perché tu diventeresti anatema come esso. Devi detestarlo e averlo in abominio poiché è anatema. (Deuteronomio 7, 26)

  • Poiché il Signore tuo Dio sta per introdurti in una terra buona, terra di torrenti, fonti e abissi che sgorgano nelle valli e nella montagna, (Deuteronomio 8, 7)

  • Ricordati del Signore tuo Dio, poiché lui ti ha dato la forza di procurarti questa potenza, per mantenere l'alleanza che ha giurato ai tuoi padri, come è ancora oggi. (Deuteronomio 8, 18)

  • Poiché la terra che tu vai a conquistare non è come la terra d'Egitto, donde siete usciti, dove seminavi la tua semente e poi la irrigavi con il piede come un giardino da erbaggi. (Deuteronomio 11, 10)

  • Poiché se veramente osserverete tutti questi ordini che vi prescrivo di praticare, amando il Signore vostro Dio, camminando in tutte le sue vie e aderendo a lui, (Deuteronomio 11, 22)

  • poiché ancora non siete entrati nel riposo e nell'eredità che il Signore vostro Dio vi dona. (Deuteronomio 12, 9)

  • gioirete al cospetto del Signore vostro Dio, voi, i vostri figli e le vostre figlie, i vostri servi e le vostre serve, il levita che si trova entro le vostre porte, poiché questi non ha né parte né eredità con voi. (Deuteronomio 12, 12)

  • Quando il Signore tuo Dio avrà ampliato i tuoi confini, come ti ha detto, e tu dirai: "Mangerò carne", poiché la tua gola desidera mangiare carne, secondo il desiderio della tua gola mangerai carne. (Deuteronomio 12, 20)

  • Però sii fermo, non mangiare il sangue, poiché il sangue è la vita, e non mangerai la vita con la carne. (Deuteronomio 12, 23)

  • poiché tu hai ascoltato la voce del Signore tuo Dio, osservando tutti i suoi precetti che oggi ti prescrivo e facendo quanto è retto agli occhi del Signore tuo Dio. (Deuteronomio 13, 19)

  • In questo consiste il condono: chiunque detiene un pegno, condonerà ciò per cui ha ottenuto il pegno dal suo prossimo; non avrà pretese sul suo prossimo né sul suo fratello, poiché è stato proclamato il condono davanti al Signore. (Deuteronomio 15, 2)


“Para que se preocupar com o caminho pelo qual Jesus quer que você chegue à pátria celeste – pelo deserto ou pelo campo – quando tanto por um como por outro se chegará da mesma forma à beatitude eterna?” São Padre Pio de Pietrelcina