Trouvé 124 Résultats pour: Samaria

  • perché certamente si realizzerà la parola che egli ha pronunciato, per ordine del Signore, contro l'altare di Betel e contro tutti i santuari delle alture che si trovano nelle città di Samaria". (Re 1 13, 32)

  • Poi, per due talenti d'argento, acquistò da Semer il monte di Samaria: costruì sopra il monte e chiamò Samaria la città che vi aveva costruito, dal nome di Semer, il proprietario del monte. (Re 1 16, 24)

  • Omri s'addormentò con i suoi antenati e fu seppellito in Samaria. Al suo posto regnò suo figlio Acab. (Re 1 16, 28)

  • Acab, figlio di Omri, divenne re d'Israele nell'anno trentottesimo di Asa, re di Giuda. Egli regnò su Israele in Samaria ventidue anni. (Re 1 16, 29)

  • Innalzò infatti un altare a Baal nel tempio di Baal ch'egli aveva costruito in Samaria. (Re 1 16, 32)

  • Elia andò a mostrarsi ad Acab, quando a Samaria la carestia era molto grave. (Re 1 18, 2)

  • Ben-Adàd, re di Aram, radunò l'intero suo esercito: aveva con sé trentadue re, cavalli e carri. Salì ad assediare Samaria e le diede l'assalto. (Re 1 20, 1)

  • Allora Ben-Adàd mandò a dirgli: "Che gli dèi mi facciano questo male e mi aggiungano ancora quest'altro, se la polvere di Samaria basterà a riempire una mano a tutto il popolo che mi segue". (Re 1 20, 10)

  • Per primi uscirono i giovani al servizio dei capi dei distretti. E si mandò ad avvertire Ben-Adàd dicendogli: "Sono usciti uomini da Samaria". (Re 1 20, 17)

  • Ben-Adàd gli disse: "Restituirò le città che mio padre tolse a tuo padre e tu stabilirai piazze commerciali a Damasco, come mio padre le aveva stabilite in Samaria". Acab disse: "A questo patto ti lascerò libero". Acab concluse questo trattato con lui e lo lasciò in libertà. (Re 1 20, 34)

  • Il re d'Israele si diresse verso casa, triste e adirato, e giunse a Samaria. (Re 1 20, 43)

  • In seguito si verificò il fatto seguente. Nabot di Izreèl aveva una vigna attigua al palazzo di Acab, re di Samaria. (Re 1 21, 1)


“Se quisermos colher é necessário não só semear, mas espalhar as sementes num bom campo. Quando as sementes se tornarem plantas, devemos cuidá-las para que as novas plantas não sejam sufocadas pelas ervas daninhas.” São Padre Pio de Pietrelcina