Löydetty 75 Tulokset: sapete

  • Voi stesse sapete che io ho servito vostro padre con tutte le forze, (Genesi 31, 6)

  • Giuseppe disse loro: «Che azione avete commessa? Non sapete che un uomo come me è capace di indovinare?». (Genesi 44, 15)

  • Allora il tuo servo, mio padre, ci disse: Voi sapete che due figli mi aveva procreato mia moglie. (Genesi 44, 27)

  • Poiché voi sapete come abbiamo abitato nel paese d'Egitto e come siamo passati in mezzo alle nazioni, che avete attraversate; (Deuteronomio 29, 15)

  • I cinque uomini che erano andati a esplorare il paese di Lais dissero ai loro fratelli: «Sapete che in queste case c'è un efod, ci sono i terafim, una statua scolpita e una statua di getto? Sappiate ora quello che dovete fare». (Giudici 18, 14)

  • Ora il re di Israele aveva detto ai suoi ufficiali: «Non sapete che Ramot di Gàlaad è nostra? Eppure noi ce ne stiamo inerti, senza riprenderla dalle mani di Aram». (Re 1 22, 3)

  • Non sapete forse che il Signore, Dio di Israele, ha concesso il regno a Davide su Israele per sempre, a lui e ai suoi figli con un'alleanza inviolabile? (Cronache 2 13, 5)

  • Non sapete che cosa abbiamo fatto io e i miei padri a tutti i popoli di tutti i paesi? Forse gli dei dei popoli di quei paesi hanno potuto liberare i loro paesi dalla mia mano? (Cronache 2 32, 13)

  • Quel che sapete voi, lo so anch'io; non sono da meno di voi. (Giobbe 13, 2)

  • li confortò e disse loro: «Voi sapete bene quanto io e i miei fratelli e la casa di mio padre abbiamo fatto per le leggi e per il santuario e le guerre e le difficoltà che abbiamo sostenute. (Maccabei 1 13, 3)

  • Non lo sapete forse? Non lo avete udito? Non vi fu forse annunziato dal principio? Non avete capito le fondamenta della terra? (Isaia 40, 21)

  • «Parla dunque a quella genìa di ribelli: Non sapete che cosa significa questo? Dì ancora: Ecco, il re di Babilonia è giunto a Gerusalemme, ha preso il re e i prìncipi e li ha trasportati con sé in Babilonia. (Ezechiele 17, 12)


“Combata vigorosamente, se está interessado em obter o prêmio destinado às almas fortes.” São Padre Pio de Pietrelcina