1. Inizio del vangelo di Gesù Cristo, Figlio di Dio.

2. Conforme a quanto sta scritto in Isaia profeta: Ecco, io mando il mio messaggero davanti a te, il quale preparerà la tua via.

3. Voce di uno che grida nel deserto: Appianate la via del Signore, rendete dritti i suoi sentieri,

4. apparve Giovanni il battezzatore nel deserto, predicando un battesimo di penitenza per la remissione dei peccati.

5. Andavano da lui tutti gli abitanti della regione della Giudea e di Gerusalemme e si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, mentre confessavano i loro peccati.

6. Giovanni aveva un vestito di peli di cammello, una cintura di cuoio intorno ai fianchi e si nutriva di locuste e miele selvatico.

7. Predicava dicendo: "Dopo di me viene uno che è più forte di me, a cui io non sono degno di piegarmi a sciogliere i legacci dei suoi calzari.

8. Io vi ho battezzato con acqua; ma egli vi battezzerà con Spirito Santo".

9. Ora, in quei giorni, Gesù giunse da Nazaret di Galilea e fu battezzato da Giovanni nel Giordano.

10. Quindi, mentre risaliva dall'acqua, vide i cieli che si squarciavano e lo Spirito che discendeva su di lui come colomba.

11. E una voce venne dai cieli: "Tu sei il Figlio mio diletto; in te mi sono compiaciuto".

12. Successivamente lo Spirito lo spinse nel deserto.

13. Egli rimase nel deserto quaranta giorni, tentato da Satana. Era con le fiere e gli angeli lo servivano.

14. Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù venne in Galilea, predicando il vangelo di Dio.

15. Diceva: "Il tempo è compiuto e il regno di Dio è giunto: convertitevi e credete al vangelo".

16. Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, che gettavano le reti in mare. Infatti, erano pescatori.

17. Disse loro Gesù: "Seguitemi e vi farò diventare pescatori di uomini".

18. Prontamente, essi, lasciate le reti, lo seguirono.

19. Procedendo poco più oltre, vide Giacomo di Zebedeo e Giovanni suo fratello, che stavano anch'essi sulla barca, rassettando le reti,

20. e subito li chiamò. Essi, lasciato il loro padre Zebedeo con gli operai sulla barca, gli andarono appresso.

21. Vanno a Cafarnao. Quindi egli, entrato di sabato nella sinagoga, si mise a insegnare.

22. E si stupivano del suo insegnamento, giacché li ammaestrava come uno che ha autorità e non come gli scribi.

23. Vi era nella loro sinagoga un uomo posseduto da uno spirito immondo, il quale si mise a gridare:

24. "Che c'è fra noi e te, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il Santo di Dio!".

25. Ma Gesù lo sgridò dicendogli: "Taci ed esci da lui!".

26. Allora lo spirito impuro lo scosse violentemente, poi mandò un grande grido e uscì da lui.

27. Tutti furono presi da spavento, tanto che si chiedevano tra loro: "Che è mai questo? Una dottrina nuova, data con autorità. Comanda perfino agli spiriti impuri e questi gli ubbidiscono".

28. Quindi la sua fama si sparse ovunque, per tutta la regione della Galilea.

29. Usciti dalla sinagoga, vennero nella casa di Simone e Andrea, insieme con Giacomo e Giovanni.

30. Or la suocera di Simone giaceva a letto con la febbre e subito gli parlarono di lei.

31. Avvicinatosi, le prese la mano e la fece alzare. La febbre la lasciò ed ella si mise a servirli.

32. Venuta la sera, quando il sole fu tramontato, gli conducevano ogni sorta di malati e di indemoniati.

33. Tutta la città si era raccolta davanti alla porta!

34. Egli guarì molti malati di varie malattie e scacciò molti demòni, ma non permetteva che i demòni parlassero, perché lo conoscevano bene.

35. La mattina dopo, molto presto, alzatosi uscì e si ritirò in un luogo solitario, ove rimase a pregare.

36. Allora Simone con i suoi compagni si mise a cercarlo;

37. e, avendolo trovato, gli dicono: "Tutti ti cercano!".

38. Dice loro: "Andiamo altrove, nei villaggi vicini, per predicare anche là. Per questo, infatti, sono uscito".

39. E se ne andò predicando nelle loro sinagoghe per tutta la Galilea e scacciando i demòni.

40. Gli si avvicina un lebbroso e lo supplica in ginocchio dicendogli: "Se vuoi, puoi mondarmi".

41. Mossosi a compassione, Gesù stese la mano, lo toccò e gli disse: "Sì, lo voglio; sii mondato!".

42. Subito la lebbra si allontanò da lui e fu mondato.

43. Quindi con tono severo lo mandò via

44. dicendogli: "Bada di non dir niente a nessuno; piuttosto va' a mostrarti al sacerdote e offri, in testimonianza per essi, quanto prescritto da Mosè per la tua purificazione".

45. Quegli, però, allontanatosi di lì, incominciò a proclamare insistentemente e a divulgare il fatto, sicché Gesù non poteva più entrare apertamente in una città, ma se ne restava fuori, in luoghi solitari. Tuttavia la gente accorreva a lui da ogni parte.



Livros sugeridos


“Leve Deus aos doente; valera’ mais do que qualquer tratamento!” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.