1. "Non si turbi il vostro cuore. Credete in Dio, e credete anche in me.

2. Nella casa del Padre mio ci sono molte dimore; se no, vi avrei forse detto che vado a prepararvi un posto?

3. E quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, ritornerò e vi prenderò presso di me, affinché dove sono io siate anche voi.

4. E dove io vado voi conoscete la via".

5. Gli dice Tommaso: "Signore, non sappiamo dove vai, come possiamo conoscerne la via?".

6. Gli dice Gesù: "Io sono la via e la verità e la vita. Nessuno va al Padre se non attraverso di me.

7. Se voi mi aveste conosciuto, anche il mio Padre conoscereste, e fin d'ora voi lo conoscete e l'avete visto".

8. Gli dice Filippo: "Mostraci il Padre e ci basta".

9. Gli dice Gesù: "Da tanto tempo sono con voi, e non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me, ha visto il Padre. Come puoi tu dire: "Mostraci il Padre"?

10. Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me stesso; il Padre che dimora in me fa le sue opere.

11. Credetemi: io sono nel Padre e il Padre è in me. Almeno credete a causa delle opere stesse.

12. In verità, in verità vi dico: chi crede in me, anch'egli farà le opere che io faccio e ne farà anche di più grandi, perché io vado al Padre.

13. E quanto chiederete nel mio nome lo farò, affinché il Padre sia glorificato nel Figlio.

14. Se mi chiederete qualcosa nel mio nome, io lo farò".

15. "Se mi amate, osservate i miei comandamenti.

16. Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paraclito, affinché sia per sempre con voi,

17. lo Spirito di verità, che il mondo non può accogliere, perché non lo vede né lo conosce. Voi lo conoscete, perché dimora presso di voi e sarà in voi.

18. Non vi lascerò orfani, ritornerò da voi.

19. Ancora un po' e il mondo non mi vedrà più, ma voi mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete.

20. In quel giorno voi riconoscerete che io sono nel Padre, voi in me ed io in voi.

21. Chi ha i miei comandamenti e li osserva, è lui che mi ama. Colui che mi ama sarà amato dal Padre mio ed io lo amerò e manifesterò a lui me stesso".

22. Gli dice Giuda, non l'Iscariota: "Signore, che è mai successo che tu stai per manifestare te stesso a noi e non al mondo?".

23. Gli rispose Gesù: "Se qualcuno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e verremo a lui e faremo dimora presso di lui.

24. Colui che non mi ama, non osserva le mie parole. E la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato".

25. "Vi ho detto queste cose mentre rimango presso di voi.

26. Ma il Paraclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli vi insegnerà tutto e vi farà ricordare tutto ciò che vi ho detto.

27. La pace vi lascio, la mia pace vi do. Non come la dà il mondo io ve la do. Non si turbi il vostro cuore e non si abbatta.

28. Avete udito che vi ho detto: "Me ne vado e ritornerò da voi". Se mi amaste, godreste che io vado al Padre, perché il Padre è più grande di me.

29. Ve l'ho detto ora, prima che accada, affinché, quando accadrà, crediate.

30. Io non m'intratterrò più a lungo con voi, perché viene il principe del mondo; egli però non ha alcuna presa su di me.

31. Ma perché il mondo sappia che io amo il Padre e agisco come il Padre mi ha comandato, levatevi, partiamo di qui!".



Livros sugeridos


“Que Nossa Senhora nos obtenha o amor à cruz, aos sofrimentos e às dores.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.