1. Figlio mio, custodisci le mie parole, conserva presso di te i miei precetti.

2. Custodisci i miei precetti e tu vivrai, e il mio insegnamento come la pupilla dei tuoi occhi.

3. Attaccali alle tue dita, scrivili sulla tavoletta del tuo cuore.

4. Di' alla sapienza: "Tu sei la mia sorella", chiama "amica" l'intelligenza,

5. per custodirti dalla donna altrui, dall'estranea, che adopera parole seducenti.

6. Alla finestra della mia casa, attraverso il mio cancelletto io spiavo

7. e ho visto tra gli ingenui, ho scorto tra i figlioli un giovane povero di spirito.

8. Passando per la strada dietro l'angolo, si incamminava verso la sua casa,

9. al crepuscolo, dopo il tramontar del giorno, nel cuore della notte e dell'oscurità.

10. Ecco una donna incontro a lui, cortigiana nel vestito, astuta nella mente,

11. garrula e irrequieta, in casa i suoi piedi non ci sanno stare;

12. ora sulla strada, ora nelle piazze e dietro a tutti gli angoli sta in agguato.

13. Lo tira a sé, lo stringe; con un fare sfrontato gli dice:

14. "Avevo da far dei sacrifici; proprio oggi ho adempiuto i miei voti;

15. per questo sono uscita e ti son venuta incontro, col desiderio di incontrarti e ti ho trovato.

16. Con drappi ho adornato il mio giaciglio, con tappeti di stoffa egiziana.

17. Ho cosparso il mio letto di mirra, di aloè e di cinnamomo.

18. Vieni! Inebriamoci d'amore fino al mattino, godiamo insieme nel piacere.

19. Non c'è il marito in casa, è partito per un lontano viaggio;

20. la borsa dell'argento ha portato via con sé, soltanto al plenilunio farà ritorno a casa!".

21. A furia di insistere lo piega, con le lusinghe delle sue labbra lo seduce.

22. Andando dietro a lei lo scioccherello, è condotto come un bue al macello e come un cervo che è preso al laccio,

23. finché una spina non gli trafigge il fegato; come si affretta un uccello alla rete e ignora che è in gioco la sua vita.

24. E ora, figlio mio, ascoltami, fa' attenzione alle parole di mia bocca:

25. non devii il tuo cuore, seguendo le sue strade, non ti smarrire mai sui suoi sentieri.

26. Molti sono stati da lei feriti a morte, i più robusti sono stati le sue vittime.

27. Via degli inferi è la sua casa, discesa ai palazzi della morte!



Livros sugeridos


“Rezai e continuai a rezar para não ficardes entorpecidos”. São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.