Trouvé 111 Résultats pour: stolto

  • Allora ho pensato: «Anche a me toccherà la sorte dello stolto! Allora perché ho cercato d'esser saggio? Dov'è il vantaggio?». E ho concluso: «Anche questo è vanità». (Qoelet (Ecclesiaste) 2, 15)

  • Infatti, né del saggio né dello stolto resterà un ricordo duraturo e nei giorni futuri tutto sarà dimenticato. Allo stesso modo muoiono il saggio e lo stolto. (Qoelet (Ecclesiaste) 2, 16)

  • E chi sa se questi sarà saggio o stolto? Eppure potrà disporre di tutto il mio lavoro, in cui ho speso fatiche e intelligenza sotto il sole. Anche questo è vanità! (Qoelet (Ecclesiaste) 2, 19)

  • Lo stolto incrocia le braccia e divora la sua carne. (Qoelet (Ecclesiaste) 4, 5)

  • Meglio un ragazzo povero ma accorto, che un re vecchio e stolto che non sa ascoltare i consigli. (Qoelet (Ecclesiaste) 4, 13)

  • Dalle molte preoccupazioni vengono i sogni e dalle molte chiacchiere il discorso dello stolto. (Qoelet (Ecclesiaste) 5, 2)

  • Quale vantaggio ha il saggio sullo stolto? Quale il vantaggio del povero che sa comportarsi bene di fronte ai viventi? (Qoelet (Ecclesiaste) 6, 8)

  • Non esser troppo malvagio e non essere stolto. Perché vuoi morire innanzi tempo? (Qoelet (Ecclesiaste) 7, 17)

  • La mente del sapiente si dirige a destra e quella dello stolto a sinistra. (Qoelet (Ecclesiaste) 10, 2)

  • Per qualunque via lo stolto cammini è privo di senno e di ognuno dice: «E' un pazzo». (Qoelet (Ecclesiaste) 10, 3)

  • Le parole della bocca del saggio procurano benevolenza, ma le labbra dello stolto lo mandano in rovina: (Qoelet (Ecclesiaste) 10, 12)

  • La fatica dello stolto lo stanca; poiché non sa neppure andare in città. (Qoelet (Ecclesiaste) 10, 15)


“Que Nossa Senhora nos obtenha o amor à cruz, aos sofrimentos e às dores.” São Padre Pio de Pietrelcina