Löydetty 158 Tulokset: pietre

  • ai muratori, ai tagliapietre, per acquistare legname e pietre squadrate destinate a riparare i danni del tempio del Signore, e cioè per tutte le spese necessarie ai restauri del tempio. (Re 2 12, 13)

  • Il re Acaz smontò le basi e tolse da esse i bacini, fece discendere il mare di bronzo dai buoi che vi stavano sotto e lo collocò sul selciato di pietre. (Re 2 16, 17)

  • cioè ai carpentieri, ai costruttori e ai muratori, perché comperino legname e pietre squadrate destinati alla riparazione del tempio. (Re 2 22, 6)

  • Demolì anche l'altare del tempio di Betel e l'altura creata da Geroboamo, figlio di Nebàt, che aveva fatto peccare Israele: ne frantumò le pietre, le ridusse in polvere e bruciò il palo sacro. (Re 2 23, 15)

  • usavano l'arco e si servivano della mano destra e della sinistra per lanciare pietre e per tirare frecce con l'arco; erano della tribù di Beniamino, fratelli di Saul: (Cronache 1 12, 2)

  • Allora Davide ordinò di radunare gli stranieri che si trovavano nel territorio d'Israele e diede incarico agli scalpellini di squadrare pietre per la costruzione della casa di Dio. (Cronache 1 22, 2)

  • Ecco, con fatica ho preparato per il tempio del Signore centomila talenti d'oro, un milione di talenti d'argento, bronzo e ferro da non potersi pesare per la quantità. Inoltre ho preparato legname e pietre; tu ne aggiungerai ancora. (Cronache 1 22, 14)

  • Secondo le mie forze ho preparato per il tempio del mio Dio oro su oro, argento su argento, bronzo su bronzo, ferro su ferro, legname su legname, onici, brillanti, topazi, pietre di vario valore, pietre preziose e marmo bianco in gran quantità. (Cronache 1 29, 2)

  • Quanti si trovarono possessori di pietre preziose, le consegnarono nelle mani di Iechièl, il ghersonita, per deporle nel tesoro del tempio del Signore. (Cronache 1 29, 8)

  • Il re fece in modo che l'argento e l'oro fossero in Gerusalemme abbondanti come le pietre e i cedri come i sicomori che crescono nella Sefela. (Cronache 2 1, 15)

  • Salomone arruolò settantamila uomini per il trasporto di pesi, ottantamila uomini per estrarre pietre dalla montagna e tremilaseicento sorveglianti su di loro. (Cronache 2 2, 1)

  • figlio di una donna della tribù di Dan e di un padre di Tiro. Egli sa lavorare l'oro e l'argento, il bronzo, il ferro, le pietre, il legname, le stoffe di porpora, di violetto, di bisso e di cremisi; sa eseguire qualunque intaglio e creare qualunque opera d'arte che gli venga affidata. Egli lavorerà con i tuoi artigiani e con gli artigiani del mio signore, Davide, padre tuo. (Cronache 2 2, 13)


“O demônio é forte com quem o teme, mas é fraco com quem o despreza.” São Padre Pio de Pietrelcina