Löydetty 158 Tulokset: pietre

  • e date loro quest'ordine: "Prendete da questa parte, in mezzo al Giordano, da dove rimasero fermi i piedi dei sacerdoti, dodici pietre e portatele con voi: le deporrete nel luogo dove pernotterete"". (Giosuè 4, 3)

  • in modo che questo sia un segno tra di voi; se domani i vostri figli vi chiederanno: "Che cosa sono queste pietre?", (Giosuè 4, 6)

  • voi risponderete che si divisero le acque del Giordano davanti all'arca dell'alleanza del Signore; mentre essa attraversava il Giordano, le acque del Giordano si divisero. E quelle pietre saranno per i figli d'Israele un ricordo per sempre". (Giosuè 4, 7)

  • I figli d'Israele fecero come aveva comandato Giosuè: prendendo dodici pietre di mezzo al Giordano, secondo l'ordine del Signore a Giosuè, secondo il numero delle tribù dei figli d'Israele e portandole con sé fin dove passarono la notte, ivi le deposero. (Giosuè 4, 8)

  • Giosuè aveva fatto ammucchiare altre dodici pietre in mezzo al Giordano, come piedistallo dei sacerdoti che portavano l'arca dell'alleanza; e ivi sono ancora ai nostri giorni. (Giosuè 4, 9)

  • Lì, a Gàlgala, Giosuè fece erigere le dodici pietre che avevano preso di mezzo al Giordano, (Giosuè 4, 20)

  • poi disse ai figli d'Israele: "Quando i vostri figli domanderanno un giorno ai loro padri: "Che cosa significano queste pietre?" (Giosuè 4, 21)

  • Giosuè disse allora: "Perché hai tu voluto affliggerci? Così il Signore affligga te, oggi!". Tutto Israele lo uccise con pietre. (Giosuè 7, 25)

  • Innalzarono quindi su di lui un grande mucchio di pietre che c'è anche oggi, e il Signore si calmò dal furore della sua ira. Perciò quel luogo si chiama fino ad oggi Valle di Acor. (Giosuè 7, 26)

  • Fece appendere il re di Ai ad un albero fino a sera; al tramonto del sole Giosuè comandò che venisse tolto il cadavere dall'albero e fosse gettato all'ingresso della porta della città; vi gettarono sopra un gran mucchio di pietre, che esiste ancor oggi. (Giosuè 8, 29)

  • Un altare di pietre grezze, non levigate col ferro, come aveva ordinato Mosè, servo del Signore, ai figli d'Israele e come è scritto nella legge di Mosè. Offrirono su di esso al Signore olocausti e sacrificarono vittime pacifiche. (Giosuè 8, 31)

  • Ivi Giosuè, alla presenza dei figli d'Israele, scrisse su pietre un esemplare della legge di Mosè. (Giosuè 8, 32)


“O medo excessivo nos faz agir sem amor, mas a confiança excessiva não nos deixa considerar o perigo que vamos enfrentar”. São Padre Pio de Pietrelcina