1. Parola del Signore a Sofonia, figlio di Cusci, figlio di Godolia, figlio di Amaria, figlio di Ezechia, al tempo di Giosia, figlio di Amon, re di Giuda.

2. Sì, sopprimerò tutto dalla faccia della terra! Oracolo del Signore.

3. Raccoglierò uomini e animali, raccoglierò gli uccelli del cielo e i pesci del mare; farò inciampare gli empi e cancellerò l'uomo dalla faccia della terra! Oracolo del Signore.

4. Stenderò la mia mano contro Giuda e contro tutti gli abitanti di Gerusalemme; cancellerò da questo luogo perfino i resti di Baal, il nome degli inservienti insieme ai sacerdoti;

5. coloro che si prostrano sui tetti davanti all'esercito del cielo, coloro che si prostrano davanti al Signore e giurano per Milcom;

6. coloro che si allontanano dal Signore, non lo cercano né se ne interessano.

7. Silenzio davanti al Signore Dio perché è vicino il giorno del Signore! Il Signore ha preparato un sacrificio, ha santificato i suoi invitati!

8. Nel giorno del sacrificio del Signore visiterò tutti i prìncipi, i figli del re e quanti vestono alla moda straniera;

9. visiterò tutti coloro che salgono al soglio del re; che riempiono il palazzo del loro signore di violenza e di menzogna.

10. In quel giorno, oracolo del Signore, un clamore si eleverà dalla Porta dei Pesci, urla dal quartiere nuovo, grande frastuono dai colli,

11. urla degli abitanti del Mortaio! E' annientata tutta la gente di Canaan, sono cancellati tutti i pesatori d'argento!

12. In quel tempo: frugherò Gerusalemme con le lampade, visiterò gli spensierati, coloro che si abbandonano alle crapule, coloro che pensano nel proprio cuore: il Signore non può farci né bene né male!

13. I loro beni saranno saccheggiati e le loro case distrutte; costruiranno case, ma senza abitarle, pianteranno vigne, ma senza berne il vino.

14. E' vicino il gran giorno del Signore, è vicino e arriva in gran fretta! Grido amaro del giorno del Signore: un guerriero che leva il grido di guerra!

15. Giorno di collera, quel giorno, giorno di angustia e di tribolazione; giorno di turbine e tempesta, giorno di tenebre e caligine; giorno di nubi e di oscurità,

16. giorno di squilli e grida di battaglia, sulle città fortificate e sulle torrette d'angolo elevate!

17. Io li ridurrò all'angoscia ed essi barcolleranno come ciechi, perché hanno peccato contro il Signore; il loro sangue sarà sparso come la polvere e la loro carne come gli escrementi!

18. Né il loro argento né l'oro li potrà salvare. Nel giorno della collera del Signore, dal fuoco del suo zelo sarà divorata la terra! Infatti distruggerà, anzi sterminerà tutti gli abitanti della terra!



Livros sugeridos


“Quem te agita e te atormenta é o demônio.Quem te consola é Deus”! São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.