1. Benedici il Signore, anima mia. Signore, mio Dio, quanto sei grande! Splendore e maestà è il tuo vestito,

2. avvolto di luce come di un manto. Egli fissa i cieli come una tenda,

3. costruisce sulle acque le sue stanze; fa delle nubi il suo carro, cammina sulle ali del vento;

4. fa dei venti i suoi messaggeri, delle fiamme guizzanti i suoi ministri.

5. Fondò la terra sui suoi basamenti, mai vacillerà, in eterno.

6. L'abisso l'avvolgeva come un manto; le acque coprivano le montagne.

7. Alla tua minaccia fuggirono, al fragore della tua ira s'avviarono precipitose

8. salendo per monti, discendendo per valli verso il luogo che tu loro assegnasti.

9. Tracciasti ad esse un limite da non oltrepassare, sì che non tornassero a ricoprire la terra.

10. Tu facesti scaturire sorgenti nelle valli; esse scorrono fra i monti;

11. procurano da bere a tutte le bestie del campo; gli ònagri vi estinguono la loro sete.

12. Lungo il loro corso vivono gli uccelli del cielo, di mezzo alle fronde fanno sentire la loro voce.

13. Dalle sue stanze superiori dà acqua alle montagne; con l'umidità dei tuoi serbatoi si sazia la terra.

14. Fai crescere il fieno per il bestiame, l'erba per la servitù dell'uomo perché tragga dal suolo il suo cibo:

15. il vino, che allieta il cuore dell'uomo, l'olio, che fa brillare il suo volto, il pane, che sostiene il suo vigore.

16. Si saziano le piante del Signore, i cedri del Libano che egli piantò.

17. Là gli uccelli fanno il loro nido e la cicogna sui cipressi ha la sua casa.

18. Le alte montagne sono per i camosci; le rocce, un rifugio per gli iràci.

19. Fece la luna per segnare le stagioni, il sole che conosce il suo tramonto.

20. Tu poni le tenebre perché segua la notte, in essa vagolano tutte le fiere della selva.

21. Ruggiscono i leoncelli in cerca di preda, chiedono a Dio il loro cibo.

22. Fai spuntare il sole ed essi si ritirano, e rimangono tranquilli nelle loro tane;

23. allora esce l'uomo per il suo lavoro, per la sua fatica fino alla sera.

24. Quanto sono numerose le tue opere, Signore! Tutte le hai fatte con sapienza; è piena la terra delle tue creature.

25. Ecco il mare, grande e spazioso; lì vi sono rettili senza numero: animali piccoli insieme ai grandi.

26. Lo percorrono le navi e il Leviatàn che per trastullarsi tu hai plasmato.

27. Tutti da te aspettano che dia loro il cibo a tempo opportuno.

28. Tu lo provvedi ed essi lo raccolgono; apri la tua mano e si saziano di beni.

29. Copri il tuo volto ed essi vengono meno; togli il loro spirito ed essi muoiono, ritornando alla loro polvere.

30. Mandi il tuo spirito ed essi sono creati, e rinnovi così la faccia della terra.

31. La gloria del Signore duri per sempre; s'allieti il Signore per le sue opere.

32. Egli guarda la terra e questa sussulta; tocca i monti e questi fumano.

33. Inneggerò al Signore finché avrò vita, canterò al mio Dio finché dura la mia esistenza.

34. Giunga a lui gradita la mia meditazione; nel Signore sarà la mia gioia.

35. Spariscano dalla terra i peccatori, e non ci siano più gli empi. Benedici il Signore, anima mia. Alleluia.



Livros sugeridos


“A maior alegria de um pai é que os filhos se amem, formem um só coração e uma só alma. Não fostes vós que me escolhestes, mas o pai celeste que, na minha primeira missa, me fez ver todos os filhos que me confiava”.(P.e Pio) São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.