1. In quel tempo Abia, figlio di Geroboamo, si ammalò.

2. Geroboamo disse a sua moglie: "Lèvati, travestiti in modo che non si conosca che tu sei la moglie di Geroboamo e recati a Silo. Là c'è il profeta Achia che mi ha predetto che avrei regnato su questo popolo.

3. Prendi con te dieci pani, alcune focacce e un vaso di miele e va' da lui. Egli ti dirà quello che accadrà al fanciullo".

4. La moglie di Geroboamo fece così; si levò, si recò a Silo ed entrò in casa di Achia. Ora Achia non poteva vedere perché i suoi occhi s'erano indeboliti a causa della vecchiaia.

5. Ma il Signore aveva detto ad Achia: "Ecco, la moglie di Geroboamo viene a domandarti un oracolo riguardo a suo figlio malato; tu le dirai così e così". Or mentre quella entrava travestita,

6. Achia, udito il rumore dei suoi passi mentre varcava la soglia, le disse: "Vieni pure, moglie di Geroboamo. Perché ti sei travestita? Ho un brutto messaggio per te.

7. Va' a riferire a Geroboamo: "Così dice il Signore Dio d'Israele: Io ti ho innalzato di mezzo al popolo e ti ho costituito capo sul mio popolo Israele;

8. ho strappato il regno dalla casa di Davide e l'ho dato a te, ma tu non sei stato come il mio servo Davide che ha custodito i miei precetti e mi ha seguito con tutto il cuore, facendo solo ciò che è retto ai miei occhi.

9. Tu hai fatto peggio di tutti quelli che furono prima di te, poiché sei giunto a farti divinità straniere ed immagini fuse per irritarmi e hai gettato me dietro le tue spalle.

10. Perciò ecco che io farò piombare la sciagura sulla casa di Geroboamo: strapperò a Geroboamo ogni maschio, sia schiavo sia libero in Israele, e spazzerò la casa di Geroboamo come si spazza lo sterco fino alla sua scomparsa.

11. Chi della famiglia di Geroboamo morirà in città, sarà mangiato dai cani; chi morirà in campagna, sarà mangiato dagli uccelli del cielo, poiché il Signore ha parlato".

12. Ora, lèvati e va' a casa tua; appena porrai piede in città, morirà il fanciullo.

13. Tutto Israele farà il lamento funebre su di lui e gli si darà sepoltura; egli sarà l'unico della casa di Geroboamo che entrerà nel sepolcro perché in lui solo, nella casa di Geroboamo, il Signore Dio d'Israele ha trovato qualcosa di buono.

14. Il Signore poi si costituirà un re su Israele, il quale sterminerà la casa di Geroboamo.

15. Quindi il Signore sballotterà Israele come una canna agitata dall'onda, strapperà Israele da questa terra buona ch'egli diede ai loro padri e li disperderà oltre il Fiume, perché si fabbricarono i loro pali sacri che irritano il Signore.

16. Egli abbandonerà Israele a causa dei peccati che Geroboamo ha commesso e ha fatto commettere ad Israele".

17. La moglie di Geroboamo, levatasi, s'avviò e giunse a Tirza. Quando giunse sulla porta di casa, il giovane spirò.

18. Lo seppellirono e tutto Israele fece il lamento funebre su di lui secondo la parola che il Signore aveva detto per mezzo del suo servo Achia, il profeta.

19. Le altre gesta di Geroboamo, come egli guerreggiò e regnò, sono descritte nel libro degli Annali dei re d'Israele.

20. Il tempo in cui regnò Geroboamo fu di ventidue anni. Egli si addormentò con i suoi antenati e al suo posto regnò suo figlio Nadàb.

21. Roboamo, figlio di Salomone, regnò in Giuda. Egli aveva quarantun anni quando divenne re e regnò diciassette anni in Gerusalemme, città che il Signore aveva eletto fra tutte le tribù d'Israele per porvi il suo nome. Sua madre si chiamava Naama l'ammonita.

22. Giuda fece ciò che è male agli occhi del Signore: provocarono la sua gelosia più che non avessero fatto i loro antenati con tutti i peccati che avevano commesso.

23. Anch'essi si costruirono alture, stele e pali sacri su tutti i colli elevati e sotto tutti gli alberi frondosi.

24. Nel paese ci furono persino i prostituti sacri. In una parola essi commisero tutte le abominazioni delle genti, che il Signore aveva cacciato davanti ai figli d'Israele.

25. Nell'anno quinto del re Roboamo, Sisach, re d'Egitto, salì contro Gerusalemme.

26. Prese i tesori del tempio del Signore e quelli del palazzo reale; portò via ogni cosa, persino gli scudi d'oro fatti da Salomone.

27. In sostituzione il re Roboamo fece degli scudi di bronzo e li affidò in custodia ai capi delle guardie che custodivano la porta del palazzo reale.

28. Ogni volta che il re entrava nel tempio del Signore, le guardie li prendevano e poi li riportavano nella camera delle guardie.

29. Le altre gesta di Roboamo e tutte le sue azioni non sono forse descritte nel libro degli Annali dei re di Giuda?

30. Per tutto il tempo ci fu guerra tra Roboamo e Geroboamo.

31. Poi Roboamo s'addormentò con i suoi antenati e fu sepolto nella città di Davide. Al suo posto regnò Abiam, suo figlio.



Livros sugeridos


“Subamos sem nos cansarmos, sob a celeste vista do Salvador. Distanciemo-nos das afeições terrenas. Despojemo-nos do homem velho e vistamo-nos do homem novo. Aspiremos à felicidade que nos está reservada.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.