1. Una risposta gentile allontana la collera, una parola pungente fa crescere l'ira.

2. La lingua dei saggi produce la scienza, la bocca degli stolti produce stoltezza.

3. Gli occhi del Signore sono in ogni luogo per osservare buoni e cattivi.

4. Una lingua benevola è un albero di vita, una lingua perversa distrugge lo spirito.

5. Lo stolto disprezza la correzione di suo padre, chi apprezza il rimprovero è saggio.

6. Nella casa del giusto c'è molta ricchezza, nei proventi dell'empio c'è insicurezza.

7. Le labbra del giusto diffondono la scienza, ma non così il cuore degli stolti.

8. Il sacrificio degli empi è abominio al Signore, della preghiera dei retti egli si compiace.

9. Obbrobrio per il Signore è la via del peccatore, egli ama chi cerca la giustizia.

10. Correzione severa a chi abbandona il sentiero, chi odia il rimprovero, muore.

11. Inferi e abisso sono davanti al Signore, quanto più i cuori degli uomini!

12. L'insolente non ama chi lo ammonisce, egli non vuol frequentare i sapienti.

13. Un cuore gioioso distende la faccia, nella tristezza del cuore si deprime lo spirito.

14. Un cuore intelligente cerca la scienza, la bocca degli stolti si pasce di stoltezza.

15. Tutti i giorni del misero sono cattivi, per un cuore contento è sempre una festa.

16. Un po' di felicità nel timore del Signore val più di un grande tesoro con l'inquietudine.

17. Val più una porzione di legumi dove c'è amore che un bue grasso dove c'è l'odio.

18. Un uomo irascibile suscita contese, l'uomo paziente smorza le liti.

19. La strada del pigro è come una siepe spinosa, il sentiero dei retti invece è scorrevole.

20. Un figlio sapiente allieta il padre, l'uomo stolto disprezza sua madre.

21. La stoltezza allieta chi è privo di senno, chi è intelligente va dritto per la sua strada.

22. I progetti vanno all'aria per mancanza di discussione, si realizzano quando molti discutono.

23. E' una gioia per l'uomo una risposta della sua bocca; una parola a suo tempo com'è deliziosa!

24. C'è un sentiero di vita, in alto, per il saggio, perché si allontani dagli inferi in basso.

25. Il Signore abbatte la casa dei superbi, consolida invece il confine della vedova.

26. Il Signore detesta i disegni malvagi, invece sono pure le parole benevole.

27. Sconvolge la sua casa chi ammassa rapine, chi disprezza i regali avrà la vita.

28. Il cuore del giusto riflette alle sue risposte, la bocca degli empi vomita malvagità.

29. Il Signore sta lontano dagli empi, ascolta invece la preghiera dei giusti.

30. Uno sguardo lucente dà gioia al cuore, una buona notizia ingrassa le ossa.

31. L'orecchio che ascolta l'ammonizione di vita avrà dimora in mezzo ai sapienti.

32. Chi rigetta la correzione disprezza se stesso, ma chi ascolta il rimprovero acquista senno.

33. Il timore del Signore è saggia disciplina e prima della gloria c'è l'umiltà.



Livros sugeridos


“O Senhor se comunica conosco à medida que nos libertamos do nosso apego aos sentidos, que sacrificamos nossa vontade própria e que edificamos nossa vida na humildade.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.