1. Un figlio saggio ama la disciplina, un insensato non accetta rimproveri.

2. Dal frutto della bocca l'uomo mangia ciò che è buono, ma il ventre dei malvagi si ciba di violenza.

3. Chi custodisce la sua bocca, protegge la sua vita, per chi la spalanca troppo c'è solo rovina.

4. Il pigro brama, senza avere niente, il ventre dei solerti invece viene saziato.

5. Il giusto odia una parola bugiarda, il cattivo invece disonora e diffama.

6. La giustizia custodisce colui che è retto, il peccato manda in rovina il peccatore.

7. C'è chi si mostra ricco senza avere niente e c'è chi, pur sembrando povero, ha molto.

8. Per riscattar la vita l'uomo ha la ricchezza, il povero però non sente la minaccia.

9. La luce dei giusti risplende gioiosa, la lampada degli empi va morendo.

10. Nell'orgoglio c'è solo la contesa, con chi chiede consiglio c'è saggezza.

11. Accumulata in fretta, svanisce la ricchezza, chi ammassa piano piano si fa ricco.

12. Speranza differita è malattia al cuore, albero di vita è un desiderio soddisfatto.

13. Chi disprezza la parola ci rimette, chi teme il precetto sta in pace.

14. L'insegnamento del saggio è una sorgente di vita, per sfuggire ai lacci della morte.

15. Una buona intelligenza procura favore, ma la via dei perfidi è insidiosa.

16. Ogni uomo avveduto agisce mostrando la sua scienza, lo stolto invece sprizza la follia.

17. Un empio messaggero porta alla disgrazia, un messaggero fedele invece è un rimedio.

18. Povertà e vergogna per chi trascura la disciplina, chi tien conto del rimprovero è onorato.

19. Desiderio soddisfatto è una dolcezza all'anima, abominio per gli stolti è ritrarsi dal male.

20. Chi va coi sapienti diventa sapiente, chi pratica gli stolti si perverte.

21. La disgrazia va dietro ai peccatori, il bene invece ricompensa i giusti.

22. Chi è buono trasmette l'eredità ai nipoti, tesoro dei giusti è la ricchezza dell'empio.

23. Ricco nutrimento sono i campi dei poveri, ma c'è chi muore perché privo di senno.

24. Chi risparmia il bastone odia il proprio figlio, chi lo ama prodiga la disciplina.

25. Il giusto mangia fino a saziarsi, il ventre degli empi resta vuoto.



Livros sugeridos


O maldito “eu” o mantém apegado à Terra e o impede de voar para Jesus. São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.