aaaaa

1. Esorto dunque i vostri presbiteri, io con-presbitero, testimone delle sofferenze di Cristo e partecipe della gloria che si manifesterà:

2. pascete il gregge di Dio che vi è stato affidato, sorvegliandolo non per costrizione, ma di cuore secondo Dio, non alla ricerca turpe di denaro, ma con dedizione interiore,

3. e non come se foste voi i padroni nella porzione degli eletti, ma facendovi modello del gregge.

4. E quando il pastore per eccellenza si manifesterà otterrete la corona incorruttibile di gloria.

5. Parimenti voi, giovani, sottomettetevi ai presbiteri. Tutti rivestitevi di umiltà, poiché Dio si oppone ai superbi ed elargisce la sua benevolenza agli umili.

6. Siate umili sotto la mano potente di Dio, affinché egli vi esalti a suo tempo,

7. scaricando su di lui tutte le vostre preoccupazioni, poiché gli state a cuore.

8. Siate sobri, vigilanti. Il vostro nemico, il diavolo, va in giro come un leone ruggente, cercando qualcuno da divorare:

9. resistetegli stando saldi nella fede, sapendo che le stesse sofferenze sono inflitte nel mondo anche ai vostri fratelli.

10. Il Dio di ogni grazia, che vi ha chiamati alla sua gloria eterna in unione con Cristo, perfezionerà voi che per un breve periodo dovrete soffrire, vi consoliderà, vi irrobustirà, vi darà un fondamento.

11. A lui la potenza per tutti i secoli dei secoli. Amen.

12. Per mezzo di Silvano, che ci è fratello fedele, vi ho scritto brevemente, come credo, esortando e testimoniando che questa è vera grazia di Dio: state saldi in essa.

13. Vi abbraccia la comunità radunata in Babilonia e Marco, figlio mio.

14. Salutatevi reciprocamente col bacio di amore. Pace a voi tutti che aderite a Cristo!




“Reze, reze! Quem muito reza se salva e salva os outros. E qual oração pode ser mais bela e mais aceita a Nossa Senhora do que o Rosario?” São Padre Pio de Pietrelcina