1. Il Signore disse a Mosè:

2. "Manda uomini a esplorare la terra di Canaan, che io voglio dare ai figli d'Israele; ne invierete uno per ogni tribù dei loro padri, tutti dei loro capi".

3. Mosè li inviò dal deserto di Paran, secondo le parole del Signore: erano tutti capi dei figli d'Israele.

4. Questi sono i loro nomi: per la tribù di Ruben Sammua, figlio di Zaccur;

5. per la tribù di Simeone Safat, figlio di Cori;

6. per la tribù di Giuda Caleb, figlio di Iefunne;

7. per la tribù di Issacar Igheal, figlio di Giuseppe;

8. per la tribù di Efraim Osea, figlio di Nun;

9. per la tribù di Beniamino Palti, figlio di Rafu;

10. per la tribù di Zàbulon Gaddiel, figlio di Sodi;

11. per la tribù di Giuseppe, cioè per la tribù di Manasse, Gaddi, figlio di Susi;

12. per la tribù di Dan Ammiel, figlio di Ghemalli;

13. per la tribù di Aser Setur, figlio di Michele;

14. per la tribù di Neftali Nacbi, figlio di Vofsi;

15. per la tribù di Gad Gheuel, figlio di Machi.

16. Questi sono i nomi degli uomini che Mosè inviò a esplorare la terra. Mosè diede ad Osea, figlio di Nun, il nome di Giosuè.

17. Mosè li inviò ad esplorare la terra di Canaan e disse loro: "Salite per il Negheb, e salite sulla montagna,

18. per vedere la terra com'è e il popolo che vi abita, se forte o debole, poco o molto;

19. com'è la terra che abita, se buona o cattiva, come sono le città in cui abita, se siano accampamenti o fortificazioni;

20. com'è la terra grassa o magra, se ci sono alberi o no. Siate forti e portate dei frutti della terra". Quei giorni erano i giorni delle prime uve.

21. Quelli salirono ad esplorare la terra dal deserto del Zin fino a Recob, sulla via di Camat.

22. Salirono nel Negheb e arrivarono fino ad Ebron: là c'era Achiman, Sesai e Talmai, figli di Anak. Ebron era stata costruita sette anni prima di Tanis in Egitto.

23. Poi vennero fino alla valle di Escol e vi tagliarono un tralcio con un grappolo d'uva, che portarono con una stanga in due, con melagrane e fichi.

24. Quel luogo si chiamò torrente Escol, a causa del grappolo che i figli d'Israele vi avevano tagliato.

25. Tornarono dall'esplorazione della terra alla fine di quaranta giorni.

26. Si presentarono a Mosè, Aronne e a tutta la comunità dei figli d'Israele, nel deserto di Paran, a Kades: riferirono l'accaduto a loro e a tutta la comunità e mostrarono il frutto della terra.

27. Raccontarono: "Siamo arrivati nella terra dove ci avevi inviato ed effettivamente vi scorre latte e miele; questi sono i frutti.

28. Solo che il popolo che abita nella terra è forte e le città sono fortezze grandissime: vi vedemmo anche gli Anakiti.

29. Gli Amaleciti abitano nella terra del Negheb, gli Hittiti, i Gebusei e gli Amorrei abitano sulla montagna, i Cananei abitano lungo il mare e lungo le rive del Giordano".

30. Solo Caleb fece tacere il popolo che mormorava contro Mosè e disse: "Saliamo e conquistiamola, perché lo possiamo".

31. Ma gli uomini che erano saliti con lui dissero: "Non possiamo salire contro quel popolo, perché è più forte di noi".

32. E screditarono davanti agl'Israeliti la terra che avevano esplorato dicendo: "La terra dove siamo passati per esplorarla è una terra che divora chi la abita, e tutto il popolo che vi abbiamo visto è di uomini di taglia.

33. Là abbiamo visto i giganti, figli di Anak, della razza dei giganti, e ai nostri occhi eravamo come delle cavallette, così come lo eravamo ai loro occhi".



Livros sugeridos


“Todas as graças que pedimos no nome de Jesus são concedidas pelo Pai eterno.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.