1. Io sono l'uomo che ha visto la miseria sotto la verga del suo furore.

2. Mi ha guidato e fatto camminare in tenebra e non in luce.

3. Sì, contro di me volge e rivolge la sua mano tutto il giorno.

4. Ha disfatto la mia carne e la mia pelle, ha spezzato le mie ossa.

5. Ha fabbricato contro di me e mi ha avvolto di veleno e di amarezza.

6. In luoghi tenebrosi m'ha fatto abitare come i morti da tempo.

7. Ha innalzato un muro attorno a me: non posso uscire, ha appesantito la mia catena.

8. Anche se gridassi e implorassi, egli soffoca la mia preghiera.

9. Ha murato le mie strade con massi tagliati, ha deviato i miei sentieri.

10. Orso in agguato è stato per me, un leone nei nascondigli.

11. Le mie strade ha deviato, m'ha dilaniato, m'ha fatto oggetto di desolazione.

12. Ha teso il suo arco e m'ha posto come bersaglio alla freccia.

13. Ha conficcato nei miei reni le frecce della sua faretra.

14. Sono diventato il riso di tutto il mio popolo, la sua canzone di tutto il giorno.

15. Mi ha saziato con erbe amare e dissetato con assenzio.

16. Mi ha spezzato i denti nella ghiaia, m'ha fatto cadere nella polvere.

17. E si è allontanata dalla pace l'anima mia, ho dimenticato la felicità.

18. Ho detto: "E' svanito il mio vigore e la mia speranza nel Signore!".

19. Ricordare la mia miseria e il mio vagare è assenzio e veleno!

20. Ricorda, ricorda e si piega su se stessa l'anima mia.

21. Questo io richiamo in cuor mio, perché io possa sperare.

22. Le grazie del Signore non sono finite, non sono esauriti i suoi atti di compassione.

23. Si rinnovano ogni mattino: grande è la sua fedeltà!

24. "Mia parte è il Signore, dice la mia anima, per questo spero in lui".

25. Buono è il Signore per chi spera in lui, per l'anima che lo cerca.

26. Buona cosa è attendere, e in silenzio, la salvezza del Signore.

27. Buona cosa è per l'uomo, portare un giogo nella sua giovinezza.

28. Sieda in disparte e taccia, quando egli l'avrà posto su di lui.

29. Metta nella polvere la sua bocca: forse vi è ancora speranza!

30. Offra, a chi lo percuote, la guancia, si sazi di obbrobrio!

31. Perché il Signore non allontana per sempre i figli dell'uomo.

32. Perché, se affligge, ha pietà, secondo la grandezza delle sue grazie.

33. Perché non di buon cuore umilia e affligge i figli dell'uomo.

34. Quando uno calpesta sotto i suoi piedi tutti i prigionieri di un paese,

35. quando uno perverte il diritto d'un uomo, dinanzi al volto dell'Altissimo,

36. quando uno fa torto a un uomo nel suo processo, il Signore non vede?

37. Chi disse una cosa e fu fatta? Non l'ha forse comandata il Signore?

38. Dalla bocca dell'Altissimo non procedono i mali e i beni?

39. Perché si lamenta l'uomo, l'uomo che vive malgrado i suoi peccati?

40. Investighiamo le nostre vie e scrutiamole, torniamo al Signore!

41. Eleviamo il nostro cuore sulle mani al Dio che è nei cieli!

42. Noi abbiamo peccato, siamo stati ribelli e tu non hai perdonato.

43. Ti sei avvolto di furore e ci hai inseguito, hai ucciso: non hai avuto pietà!

44. Ti sei avvolto in una nube, perché non passasse la preghiera.

45. Spazzatura e rifiuto ci hai resi in mezzo ai popoli.

46. Hanno spalancato contro di noi la loro bocca tutti i nostri nemici.

47. Terrore e fossa sono stati per noi, sterminio e rovina.

48. Il mio occhio gronda rivi di lacrime per la rovina della figlia del mio popolo.

49. L'occhio mio si discioglie e non ha sosta: non ha sollievo,

50. fino a quando il Signore guardi e veda dai cieli.

51. L'occhio mio tormenta la mia anima alla vista delle figlie della mia città.

52. Mi hanno dato la caccia come a un uccello, quelli che mi odiano senza motivo.

53. Hanno buttato nella fossa la mia vita e gettato pietre su di me.

54. Le acque hanno sommerso il mio capo; ho detto: "Sono perduto!".

55. Ho gridato il tuo nome, Signore, dalla fossa più profonda.

56. La mia voce hai udito: "Non chiudere il tuo orecchio al mio grido!".

57. Ti sei accostato, quando ti ho chiamato; mi hai detto: "Non temere!".

58. Hai difeso, Signore, la mia causa, hai riscattato la mia vita.

59. Hai visto, Signore, la mia umiliazione: difendi il mio diritto!

60. Hai visto tutte le loro vendette, tutti i loro complotti contro di me.

61. Hai udito i loro insulti, Signore, tutti i loro complotti contro di me,

62. le labbra dei miei aggressori e i loro disegni contro di me tutto il giorno.

63. Sèggano o si alzino, tu osservali: io sono la loro canzone!

64. Rendi loro la ricompensa, Signore, secondo l'opera delle loro mani.

65. Da' loro durezza di cuore, la tua maledizione su di loro.

66. Perséguitali nell'ira e stèrminali da sotto i tuoi cieli, o Signore!



Livros sugeridos


“Viva sempre sob o olhar do Bom Pastor e você ficara’ imune aos pastos contaminados.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.