1. Perciò io, il prigioniero per il Signore, vi invito a condurre una vita degna della vocazione alla quale siete stati chiamati,

2. con tutta umiltà, dolcezza e longanimità, sopportandovi a vicenda con amore,

3. preoccupati di conservare l'unità dello spirito col vincolo della pace:

4. un solo corpo e un solo spirito, così come siete stati chiamati a una sola speranza, quella della vostra vocazione;

5. un solo Signore, una sola fede, un solo battesimo;

6. un solo Dio e Padre di tutti, che è sopra tutti, agisce per mezzo di tutti e dimora in tutti.

7. A ciascuno di noi è stata concessa la grazia secondo la misura del dono del Cristo.

8. Per questo dice: Salendo verso l'alto, condusse con sé torme di prigionieri, distribuì doni agli uomini.

9. E' salito che altro significa se non che era disceso nelle regioni più basse, cioè la terra?

10. Colui che discese è il medesimo che anche salì al di sopra di tutti i cieli per riempire l'universo.

11. E' lui che ha donato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e dottori,

12. per preparare i santi al ministero, per la costruzione del corpo di Cristo,

13. fino a che arriviamo tutti all'unità della fede e della conoscenza del Figlio di Dio, all'uomo perfetto, a quello sviluppo che realizza la pienezza del Cristo,

14. affinché non siamo più dei bambini sballottati e portati qua e là da ogni soffiar di dottrine, succubi dell'impostura di uomini esperti nel trarre nell'errore.

15. Vivendo invece la verità nell'amore, cresciamo sotto ogni aspetto in colui che è il capo, Cristo,

16. dal quale tutto il corpo, reso compatto ed unito da tutte le articolazioni che alimentano ciascun membro secondo la propria funzione, riceve incremento, edificandosi nell'amore.

17. Ora dunque vi dico e vi scongiuro nel Signore: non comportatevi più come si comportano i gentili con i loro folli pensieri,

18. ottenebrati come sono nell'intelletto, estranei alla vita di Dio, a causa della loro ignoranza e dell'indurimento del loro cuore.

19. Divenuti insensibili, si sono abbandonati agli stravizi, fino a commettere con insaziabile frenesia ogni genere d'immondezza.

20. Voi però non avete imparato così il Cristo,

21. se realmente lo avete ascoltato e in lui siete stati istruiti com'è verità in Gesù.

22. Spogliatevi dell'uomo vecchio, quello del precedente comportamento che si corrompe inseguendo seducenti brame,

23. rinnovatevi nello spirito della vostra mente

24. e rivestitevi dell'uomo nuovo, creato secondo Dio nella giustizia e nella santità della verità.

25. Per questa ragione, rinunciando alla menzogna, ciascuno dica la verità al suo prossimo, perché siamo membra gli uni degli altri.

26. Se vi adirate, non peccate; il sole non tramonti sulla vostra collera;

27. Non fate posto al diavolo.

28. Chi era solito rubare, non rubi più; piuttosto si preoccupi di produrre con le sue mani ciò che è buono e così soccorrere chi si trova in necessità.

29. Dalla vostra bocca non escano parole scorrette, ma piuttosto parole buone, di edificazione, secondo la necessità, per fare del bene a chi ascolta.

30. Non contristate lo Spirito Santo di Dio, che vi ha segnato per il giorno della redenzione.

31. Estirpate di mezzo a voi ogni asprezza, animosità, collera, clamore, maldicenza, ogni cattiveria.

32. Siate invece benevoli gli uni verso gli altri, misericordiosi, perdonandovi reciprocamente, come anche Dio vi ha perdonato in Cristo.



Livros sugeridos


“Que Nossa Senhora nos obtenha o amor à cruz, aos sofrimentos e às dores.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.