1. Non sacrificherai al Signore tuo Dio un capo di bestiame grosso o minuto che abbia un difetto o una qualsiasi tara, perché questo è abominio per il Signore tuo Dio.

2. Se si troverà in mezzo a te, in una delle tue città che il Signore tuo Dio ti dona, un uomo o una donna che faccia quanto è male agli occhi del Signore tuo Dio, trasgredendo la sua alleanza,

3. che vada a servire altri dèi e a prostrarsi innanzi a loro, al sole, alla luna o a tutto l'esercito del cielo, cosa che io non ho ordinato;

4. se ti è stato riferito e tu ne hai sentito parlare, hai indagato e accertato che la cosa è vera, che cioè questo abominio è stato compiuto in Israele,

5. farai uscire alle porte della tua città quell'uomo o quella donna che hanno compiuto tale azione malvagia, e lapiderai quell'uomo o quella donna, così che muoiano.

6. Un condannato sarà messo a morte sulla parola di due o di tre testimoni; non sarà messo a morte sulla parola di un testimone solo.

7. La mano dei testimoni sarà la prima contro di lui per ucciderlo, poi la mano di tutto il popolo. Estirperai il male in mezzo a te.

8. Se è troppo difficile per te un caso di giudizio tra sangue e sangue, tra diritto e diritto, tra percossa e percossa, questione di litigi nella tua città, allora ti leverai e salirai al luogo che il Signore tuo Dio sceglierà

9. e andrai dai sacerdoti leviti e dal giudice che sarà in funzione in quei giorni. Essi indagheranno e ti indicheranno i termini della sentenza.

10. Allora agirai secondo i termini che ti avranno indicato nel luogo che il Signore sceglierà; baderai di agire secondo le loro istruzioni.

11. Tu agirai secondo le istruzioni che ti impartiranno e la sentenza che pronunceranno, senza deviare né a destra né a sinistra dalla sentenza che essi ti indicheranno.

12. L'uomo che agirà con presunzione e senza ascoltare il sacerdote che sta là per servire il Signore tuo Dio, o il giudice, quest'uomo morirà. Estirperai il male da Israele.

13. Tutto il popolo ne sentirà parlare, ne avrà paura e non agirà più con presunzione.

14. Quando arriverai nella terra che il Signore tuo Dio ti dona, ne avrai preso possesso e dimorerai in essa, se dirai: "Sopra di me voglio mettere un re, come tutte le nazioni che mi circondano",

15. porrai sopra di te il re che il Signore tuo Dio sceglierà; costituirai re sopra di te uno preso fra i tuoi fratelli; non potrai mettere sopra di te uno straniero, uno che non è tuo fratello.

16. Egli però non moltiplicherà i suoi cavalli e non farà tornare il popolo in Egitto allo scopo di aumentare la sua cavalleria; il Signore vi ha detto: "Non tornerete mai più su questo cammino".

17. Non moltiplicherà le sue donne e il suo cuore non devierà, né moltiplicherà troppo il suo argento e il suo oro.

18. Quando siederà sul trono del suo regno, trascriverà per sé su un libro una copia di questa legge, secondo l'esemplare che è presso i sacerdoti leviti:

19. essa sarà con lui, la leggerà tutti i giorni della sua vita, affinché impari a temere il Signore suo Dio, a osservare tutte le parole di questa legge e questi ordinamenti, per metterli in pratica,

20. sicché non si esalti il suo cuore al di sopra dei suoi fratelli e non devii da questi ordini né a destra né a sinistra. Così prolungherà i suoi giorni nel suo regno, lui e i suoi figli, in mezzo a Israele.



Livros sugeridos


“O Coração de Jesus não deixará cair no vazio a nossa oração se ela for plena de fé e de confiança.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.