1. Roboamo, giunto a Gerusalemme, convocò la stirpe di Giuda e di Beniamino, centottantamila guerrieri scelti, per muovere guerra contro Israele e così restituire il regno a Roboamo.

2. Or la parola di Dio fu rivolta a Semaia, uomo di Dio:

3. "Di' a Roboamo, figlio di Salomone, re di Giuda, e a tutti gli Israeliti che risiedono in Giuda e Beniamino:

4. "Così dice il Signore: Non salite a combattere contro i vostri fratelli; ritorni ognuno a casa sua, perché sono io l'autore di questo fatto"". Ascoltarono le parole del Signore e ritornarono indietro senza marciare contro Geroboamo.

5. Roboamo risiedette in Gerusalemme e trasformò in fortezze alcune città di Giuda.

6. Ricostruì infatti Betlemme, Etam, Tekoa,

7. Bet-Zur, Soco, Adullam,

8. Gat, Maresa, Zif,

9. Adoràim, Lachis, Azeka,

10. Zor, Aialon ed Ebron; queste città fortificate si trovavano in Giuda e in Beniamino.

11. Egli munì queste fortezze, vi prepose comandanti e stabilì magazzini di viveri, di olio e di vino.

12. In ogni città depositò grandi scudi e lance, rendendole estremamente potenti; Giuda e Beniamino appartennero a lui.

13. I sacerdoti e i leviti residenti in tutto Israele si riunirono da tutto il loro territorio presso di lui.

14. I leviti, infatti, abbandonati i loro pascoli e le loro proprietà, si recarono in Giuda e a Gerusalemme, perché Geroboamo e i suoi figli li avevano esclusi dall'esercitare il sacerdozio del Signore.

15. Egli invece si era costituito sacerdoti per le alture, per i satiri e per i vitelli che egli stesso aveva fabbricato.

16. Dietro l'esempio dei leviti, quanti da tutte le tribù d'Israele avevano deciso in cuor loro di ricercare il Signore, Dio d'Israele, si recarono a Gerusalemme, per offrire sacrifici al Signore, Dio dei loro padri.

17. Così consolidarono il regno di Giuda e sostennero per tre anni Roboamo, figlio di Salomone, poiché per tre anni si camminò seguendo la via di Davide e di Salomone.

18. Roboamo si prese in moglie Macalat, figlia di Ierimot, figlio di Davide, e di Abiail figlia di Eliab, figlio di Iesse.

19. Essa gli partorì i figli Ieus, Semaria e Zaam.

20. Dopo di lei prese Maaca figlia di Assalonne, che gli partorì Abia, Attai, Ziza e Selomit.

21. Roboamo amò Maaca figlia di Assalonne più di tutte le altre mogli e concubine; egli prese diciotto mogli e sessanta concubine e generò ventotto figli e sessanta figlie.

22. Roboamo costituì Abia, figlio di Maaca, capo, cioè principe tra i suoi fratelli, perché aveva stabilito di farlo re.

23. Con accortezza egli disseminò tutti gli altri suoi figli nelle varie regioni di Giuda e di Beniamino e nelle varie città fortificate; diede loro viveri in abbondanza e li provvide di molte mogli.



Livros sugeridos


“Devo fazer somente a vontade de Deus e, se lhe agrado, o restante não conta.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.