1. Figli di Ruben, primogenito di Israele. Egli infatti era il primogenito, ma siccome aveva profanato il letto di suo padre, il suo diritto di primogenitura fu dato ai figli di Giuseppe, figlio d'Israele. Però nel registro genealogico non si tenne conto della primogenitura,

2. perché Giuda prevalse sui suoi fratelli e uno dei suoi discendenti divenne capo; tuttavia la primogenitura appartiene a Giuseppe.

3. Figli di Ruben, primogenito di Israele: Enoch, Pallu, Chezron e Carmi.

4. Figli di Gioele: Semaia, di cui fu figlio Gog, di cui fu figlio Simei,

5. di cui fu figlio Mica, di cui fu figlio Reaia, di cui fu figlio Baal,

6. di cui fu figlio Beera, che fu deportato nella deportazione di Tiglat-Pilèzer, re d'Assiria; egli era il capo dei Rubeniti.

7. Suoi fratelli, secondo le loro famiglie, come sono iscritti nelle genealogie, furono: primo Ieiel, quindi Zaccaria

8. e Bela figlio di Azaz, figlio di Sema, figlio di Gioele, che dimorava in Aroer e fino al Nebo e a Baal-Meon.

9. A Oriente si estendevano fra l'inizio del deserto che va dal fiume Eufrate in qua, perché i loro greggi erano numerosi nel paese di Galaad.

10. Al tempo di Saul mossero guerra agli Agareni; caduti questi nelle loro mani, essi si stabilirono nelle loro tende su tutta la parte orientale di Galaad.

11. I figli di Gad dimoravano di fronte nella regione di Basan fino a Salca.

12. Gioele, il capo, Safam, secondo, quindi Iaanai e Safat in Basan.

13. Loro fratelli, secondo i loro casati, furono Michele, Mesullam, Seba, Iorai, Iaacan, Zia ed Eber: sette.

14. Costoro erano figli di Abicail, figlio di Curi, figlio di Iaroach, figlio di Galaad, figlio di Michele, figlio di Iesisai, figlio di Iacdo, figlio di Buz.

15. Achi, figlio di Abdiel, figlio di Guni, era il capo del loro casato.

16. Dimoravano in Galaad, in Basan e nelle sue dipendenze e in tutti i pascoli di Saron fino ai loro estremi confini.

17. Tutti questi furono registrati al tempo di Iotam, re di Giuda e al tempo di Geroboamo, re di Israele.

18. I figli di Ruben, di Gad e della mezza tribù di Manasse avevano gente valorosa, uomini che portavano scudo e spada, tiravano l'arco ed erano addestrati alla guerra; potevano uscire in campo in quarantaquattromilasettecentosessanta.

19. Essi mossero guerra agli Agareni, a Ietur, a Nafis e a Nodab.

20. Essi erano stati aiutati contro costoro perché avevano invocato Dio durante il combattimento ed egli li esaudì, giacché avevano avuto fiducia in lui, e così gli Agareni e tutti i loro alleati furono consegnati in loro potere.

21. Catturarono così gli armenti degli Agareni: cinquantamila cammelli, duecentocinquantamila pecore, duemila asini e centomila persone,

22. giacché molti erano caduti trafitti, siccome la guerra era stata condotta da Dio. Essi si stabilirono al loro posto fino all'esilio.

23. I figli della mezza tribù di Manasse abitavano nella regione che da Basan si estendeva fino a Baal-Ermon, a Senir e al monte Ermon; essi erano numerosi.

24. Questi sono i capi dei loro casati: Efer, Isei, Eliel, Azriel, Geremia, Odavia e Iacdiel, uomini valorosi e famosi, capi dei loro casati.

25. Ma furono infedeli al Dio dei loro padri, prostituendosi agli dèi delle popolazioni indigene, che Dio aveva distrutto davanti a essi.

26. Il Dio di Israele eccitò lo spirito di Pul re d'Assiria, cioè lo spirito di Tiglat-Pilèzer re d'Assiria, che deportò i Rubeniti, i Gaditi e metà della tribù di Manasse; li condusse in Chelach, presso Cabor, fiume del Gozan, ove rimangono ancora.

27. Figli di Levi: Gherson, Keat e Merari.

28. Figli di Keat: Amram, Isear, Ebron e Uzziel.

29. Figli di Amram: Aronne, Mosè e Maria. Figli di Aronne: Nadab, Abiu, Eleazaro e Itamar.

30. Eleazaro generò Finees; Finees generò Abisua;

31. Abisua generò Bukki; Bukki generò Uzzi;

32. Uzzi generò Zerachia; Zerachia generò Meraiot;

33. Meraiot generò Amaria; Amaria generò Achitob;

34. Achitob generò Zadok; Zadok generò Achimaaz;

35. Achimaaz generò Azaria; Azaria generò Giovanni;

36. Giovanni generò Azaria, che fu sacerdote nel tempio costruito da Salomone in Gerusalemme.

37. Azaria generò Amaria; Amaria generò Achitob;

38. Achitob generò Zadok; Zadok generò Sallum;

39. Sallum generò Chelkia; Chelkia generò Azaria;

40. Azaria generò Seraia; Seraia generò Iozadak.

41. Iozadak partì quando il Signore, per mezzo di Nabucodònosor, fece deportare Giuda e Gerusalemme.



Livros sugeridos


“Nunca vá se deitar sem antes examinar a sua consciência sobre o dia que passou. Enderece todos os seus pensamentos a Deus, consagre-lhe todo o seu ser e também todos os seus irmãos. Ofereça à glória de Deus o repouso que você vai iniciar e não esqueça do seu Anjo da Guarda que está sempre com você.” São Padre Pio de Pietrelcina

Newsletter

Receba as novidades, artigos e noticias deste portal.